Jorge Lorenzo caduto al Sachsenring: non ci sarà né in Germania né a Laguna Seca [FOTO]

da , il

    Durante la seconda sessione di prove libere, Jorge Lorenzo è stato protagonista di un brutto high side che lo ha letteralmente scaraventato in aria per poi farlo atterrare duramente sull’asfalto. Il pilota spagnolo campione del mondo viene subito portato in clinica mobile dove verrà sottoposto ad accertamenti medici. Dal primo esito delle lastre, la placca di titanio che gli è stata applicata in seguito all’operazione della clavicola, risulta piegata e quindi necessita di ulteriori approfondimenti. Il pilota ha dichiarato che non se la sente di correre e che ha intenzione di guarire completamente senza mettere a rischio ulteriormente la sua salute.

    Secondo indiscrezioni potrebbe saltare anche Laguna Seca.

    Il campionato del mondo 2013 della MotoGP subisce un altro duro colpo, violento come l’incidente che ha coinvolto nuovamente il campione del Mondo durante le fasi iniziali della seconda sessione di prove libere. Il pilota majorchino si presentava sulla pista tedesca ancora fresco reduce dall’infortunio rimediato in Olanda, e se ad Assen è stato capace di un’impresa storica quanto efficace, oggi ha dovuto arrendersi e alzare bandiera bianca. Un brutto colpo sotto molti aspetti che costringe il pilota spagnolo a saltare il Gran Premio di Germania, ma non solo… se le sue condizioni dovessero presentarsi più critiche di quanto i primi rilevamenti hanno evidenziato, la sua assenza potrebbe protrarsi fino ad Indianapolis, escludendolo dunque anche dal Gran Premio di Laguna Seca. Subito dopo i primi accertamenti medici, Jorge Lorenzo ha dichiarato apertamente (e molto saggiamente) che non ha alcuna intenzione di dover ripetere l’impresa di Assen e che questa volta dovrà davvero lasciare spazio alla scelta più giusta: pensare di guarire completamente e non prendersi ulteriori rischi per la sua salute. Una decisione pienamente condivisibile, che non può far altro che trovare il consenso di tutti gli appassionati di questo sport.

    Non resta che fare il nostro in bocca al lupo a Jorge Lorenzo per una pronta, quanto meritata, guarigione.