Jorge Lorenzo: “Complimenti a Marquez, ha meritato il titolo”

Il commento di Jorge Lorenzo dopo la gara di Valencia

da , il

    Motomondiale Valencia 2013, le qualifiche

    La stagione 2013 della MotoGP, si chiude con Jorge Lorenzo al trionfo nel Gran Premio di Valencia. Una vittoria che però non gli consegnerà il titolo iridato, che invece andrà nelle mani del suo connazionale Marc Marquez. Non riesce dunque nell’impresa di ribaltare le sorti di questo campionato all’ultima gara disponibile, nonostante una prestazione magistrale, sotto gli occhi del pubblico di casa.

    Al giovane esordiente di casa Honda infatti, è bastato arrivare 3° per potersi laureare come nuovo campione del mondo della classe MotoGP.

    Jorge Lorenzo è consapevole dell’occasione persa, ma ciò nonostante riconosce i meriti al suo rivale di questa stagione.

    Le parole di Lorenzo: “Dopo il warm up di questa mattina, io e la squadra abbiamo deciso di cambiare tattica, cercando di restare il più compatti possibile. Purtroppo questa strategia non ha funzionato perché Bautista, Rossi e Crutchlow erano troppo distanti per poter entrare nel duello. Durante un giro ho cercato di guardarmi indietro e ho visto Valentino troppo distante, allora ho cercato di concentrarmi sulla gara cercando di vincere, nella speranza che Marc commettesse qualche errore. All’inizio ho fatto una bella battaglia con Pedrosa, proprio perché non volevo scappare via, quanto invece rallentare il gruppo; nella foga abbiamo anche avuto un contatto, ma fortunatamente non siamo caduti. Credo che il campionato me lo sono giocato al Sachsenring, quando sono caduto nuovamente e mi sono fatto male. Da quel GP in avanti, Marquez ha accumulato un buon vantaggio, ma alla fine anche lui ha avuto le sue sfortune come al Mugello o Phillip Island. Ora festeggiamo il nostro secondo posto in campionato che è un buon risultato. Faccio i miei complimenti a Marquez perché il titolo lo ha meritato davvero.”

    Alessio Mora