Kimi Raikkonen: F1 addio! E vince nel Rally

Formula 1: Kimi Raikkonen dà l'addio definitivo al suo vecchio mondo! L'ex pilota Ferrari attualmente impegnato nel mondiale Rally fa sapere che non tornerà nel Circus

da , il

    Kimi Raikkonen: prima vittoria nel Rally

    Kimi Raikkonen chiude definitivamente le porte alla Formula 1. Il trentunenne finlandese che ha lasciato la Ferrari nel pieno della maturità agonistica per tentare l’avventura nell’amato mondo dei Rally fa sapere che non tornerà nella massima categoria motoristica. Il 2010, trasformatosi immediatamente da anno sabbatico in anno di riflessione, ha portato ad una decisione che da molte parti veniva vista come scontata: il campione del mondo 2007 non farà mai più il suo ritorno nel Circus. “I tempi sono cambiati”, ha dichiarato ai francesi de L’Equipe.

    RAIKKONEN F1. “Non si sa mai ma probabilmente non tornero’ piu’ in Formula 1 – afferma Raikkonen a L’Equipe – E’ un qualcosa che ho fatto per molti anni, ho vissuto momenti fantastici. Ho vinto un titolo mondiale, che è quello che ho sempre voluto, ma i tempi sono cambiati”. L’ex ferrarista ha sempre mal digerito la pressione della F1 ed ha voluto il Rally proprio per ritrovare una dimensione più umana:“Ora sono nei rally e ci sono molte altre cose nella vita fuori dalla F1″. Dopo i controsterzi ed i freni a mano, semmai, per ii biondino di Espoo sarebbe interessante buttarsi sull’endurance. Vedi 24 ore di Le Mans:“Mi piacerebbe provare ma è necessario trovare il team giusto. Se si vuole vincere, ce ne sono solo due, Peugeot e Audi. Un giorno spero di avere un’opportunità”, ha concluso.

    RAIKKONEN RALLY. Scaricata per sempre la F1, al nono appuntamento della stagione 2010 del Mondiale Rally Kimi Raikkonen ha ottenuto la prima vittoria di tappa. Per vederlo primeggiare nella classifica finale ci sarà ancora da aspettare. Intanto, però, i progressi proseguono ed i buoni risultati aiutano corpo e spirito. Questo fine settimana in Germania, al volante di una Citroen in versione schiacciasassi, ha primeggiato nell’ultima prova speciale ed ha concluso al settimo posto in classifica generale. Senza un errore commesso in una prova precedente dove ha perso 26 secondi, avrebbe potuto chiudere sesto. “Ho fatto un errore stupido stamattina e abbiamo perso tempo. Mi aspetto di più da me stesso”, ha dichiarato. In classifica generale è decimo. Il suo miglior risultato ad oggi è il quinto posto nel Rally di Turchia.