Kubica ritorna in F1? il pilota: “Si è accesa la luce, sono pronto a tornare”

Il pilota polacco, a sei anni dal gravissimo incidente, vuole tornare in Formula 1. La Renault sembra essere pronta ad offrirgli l'opportunità di scendere in pista durante i test di Budapest.

da , il

    Kubica ritorna in F1? il pilota: “Si è accesa la luce, sono pronto a tornare”

    Robert Kubica è pronto a tornare in Formula 1. Dopo due test con una Renault in versione 2012, il pilota polacco è voglioso di rientrare dalla porta principale del Circus. Sono passati già sei anni dal terribile incidente nel Rally di Andora e le trenta operazioni subite da Kubica sembrano un vecchio ricordo. L’ex pilota della Sauber BMW vuole avere un’altra occasione in F1 e con tutta probabilità scenderà in pista nei test collettivi che si svolgeranno dopo il GP di Budapest a bordo della Renault R.E. 17, utilizzata quest’anno da Nico Hulkenberg e Jolyon Palmer.

    In questi mesi, oltre ad aver guidato in pista una monoposto del 2012, ha avuto anche diverse simulazioni di gara con il team francese. Per questo motivo la Renault sembra essere intenzionata a concedergli un’altra occasione per capire la sua competitività dopo sei anni di inattività.

    Mi sento pronto. I due test sono stati positivi e ringrazio la Renault per l’occasione concessami – ha spiegato il pilota al Corriere della Sera – Salire nuovamente su di una monoposto è stato qualcosa di fantastico. Ho provato un senso di pace che mi mancava da sei anni, è stato bellissimo“.

    In tanti sognano un suo rientro in pianta stabile in F1, magari al posto del deludente Palmer, ma lo stesso Kubica non vuole sbilanciarsi a riguardo: “Io sono contento di aver riassaporato la gioia di guidare una F1, poi per il futuro bisogna chiedere ai vertici della Renault. Io mi sento bene e pronto per guidare una monoposto in versione 2017. Però ci vuole un grande coraggio per darmi una vettura dopo sei anni di inattività. Nel caso fossero un po’ folli da concedermi questa opportunità, sarei disponibile“.

    A Dicembre, Kubica compirà 33 anni, ma il polacco non si sente vecchio per un clamoroso ritorno in F1: “Le monoposto attuali sono differenti rispetto a quelle che guidavo nel 2010 – ha continuato il pilota – però so di poterle guidare e questo è importante. Voglio riprendere in mano il mio destino dopo l’incidente al Rally. Non vivo più per il risultato, ma per le soddisfazioni personali. Questi test che ho effettuato con la Renault, le sensazioni provate e la stima degli uomini del box sono qualcosa di fantastico ed ora sono tornato a sentirmi un pilota al 100%“.

    Ora manca solo un ultimo step. La Renault gli concederà l’opportunità di scendere in pista durante i test del dopo Budapest? Riuscirà ad essere competitivo? le strade per un clamoroso ritorno sembrano ormai aperte.