Kubica-Williams: salta l’accordo, per ora!

La Williams nega di aver firmato con Kubica per la stagione 2018 di F1 e chiama Sirotkin ad Abu Dhabi

da , il

    Kubica-Williams: salta l’accordo, per ora!

    La Williams ha smentito l’ingaggio di Roberto Kubica per la stagione 2018 di Formula 1. Il pilota sarà regolarmente schierato, come già programmato, nei test di Abu Dhabi che si terranno la settimana dopo il Gran Premio conclusivo del 2017 ma assieme a lui sarà presente anche Sergey Sirotkin. Restano. inoltre, calde le ipotesi che portano a Daniil Kvyat e Pascal Wehrlein mentre pare in drastico calo l’entusiasmo suscitato nei mesi scorsi da Paul di Resta. Il paradosso che attanaglia la Williams è che vuole puntare su Lance Stroll come pilota principale mettendogli a fianco un compagno che non sia troppo scomodo ma, al tempo stesso, sia capace di portare punti pesanti. E’ Kubica, quindi, l’uomo giusto?

    Kubica F1 2018: top o flop?

    Il dubbio è grande: Robert Kubica è ancora un pilota top come lo abbiamo conosciuto prima dell’incidente nel Rally di Andora che ha limitato i movimenti della mano destra? In caso affermativo, la Williams non rischia di mettere in cattiva luce Lance Stroll? In caso negativo, la Williams ha davvero un vantaggio nel prendere un pilota che non può più dare il 101%?

    Forse è per queste ragioni che il team di Grove sta ancora prendendo tempo:“Abbiamo discussioni in corso con Kubica ma non è stato ancora deciso ufficialmente chi sarà il sostituto di Felipe Massa. Faremo un annuncio quanto prima ma non nel fine settimana del GP di Abu Dhabi”, si legge nel comunicato firmato Williams.

    Sirotkin ultima alternativa a Kubica?

    Il fatto che la Williams faccia provare la Fw40 anche a Sergey Sirotkin fa capire che il 21enne russo ha delle chance di ambire al sedile da titolare. L’occasione dei test di Abu Dhabi in programma il 28 e 29 novemebre sarà molto interessante anche per Kubica dato che potrà provare per la prima volta una monoposto della stagione attuale. Sirotkin, dal canto suo, dopo aver fatto da tester Renault ha visto la strada per la Formula 1 chiusa dall’ingaggio di Sainz da parte dei francesi. Darà il massimo per stupire gli uomini di Frank e Claire Williams.