La Formula 1 diventa elettrica: nasce la Formula E

da , il

    L’Elettrico è il must del 2013. Negli ultimi due anni la moda del “verde” è letteralmente esplosa, le case che lo sviluppano sono triplicate, e non si parla più di progetti avvenieristici, ma di vera e propria Mobilità Ecosostenibile.

    In vista di questo, la FIA, la Federazione Internazionale Automobili, ha deciso di espandere il campo della competizione automobilistica professionale anche ai motori non alimentati a carburanti fossili. Nasce quindi il progetto “Formula E“. Nascerà nel 2014 il primo campionato con auto elettriche, ma con tecnologia da F1.

    La cosa di maggior rilievo riguardante questo campionato, oltre che lo sviluppo delle nuove tecnologie in campo autmobilistico ed elettrico, fino ad ora utilizzate solo in modo ibrido da Audi nelle competizioni, è la possibilità di scegliere location per le competizioni che nel normale campionato F1, causa inquinamento e rumorosità, non sarebbero possibili. Il passaggio tra monumenti e siti archeologici non sarebbe un problema considerando l’impatto ambientale zero dei mezzi puramente a batteria. Cosi la FIA ha firmato un contratto con il gruppo d’ìinvestimento Formula E Holdings (FEH), che annovera tra i soci anche il famoso imprenditore in campo sportivo di motori Alejandro Agag. “Voglio ringraziare tutte le parti coinvolte – ha commentato il presidente della Fia Jean Todt – Questo nuovo campionato nel cuore delle principali città attirerà certamente un nuovo pubblico. Siamo soddisfatti di questo accordo con la Formula Holdings E perché il gruppo ha una forte esperienza nel Motorsport. Questa competizione offrirà di certo spettacolo e divertimento oltre che una ulteriore oppurtunità per condividere i valori della Fia e i suoi obiettivi riguardo l’energia pulita e la mobilità sostenibile con un pubblico più ampio e più giovane”

    “L’accordo firmato con la Fia – ha aggiunto Agag – sarà una occasione formidabile per dare il via ad un nuovo spettacolo nel segno dell’energia pulita e dello sviluppo sostenibile con un occhio al futuro”. Il concetto di base rispetto la F1 è ovviamente differente, le nuove automobili non potranno superare i 220km/h per mantenere un autonomia di 20 minuti circa, come i prototipi Formulec EF già sotto test che saranno a disposizione di tutti i team che desidereranno schierare in questo campionato prestigioso e “alternativo” una loro auto da competizione del futuro. Le previsioni per il 2014, l’anno dichiarato per la partenza del campionato dopo svariati test in corso 2013, sono di almeno 10 team schieranti 2 automobili, per un totale di 20 piloti al via. Tra le città che possono e vorrebbero un GP in casa ci sono Hong Kong, Shanghai, Pechino, Mumbai, Sydney, Città del Capo, Rio de Janeiro, Mosca, Città del Messico, Miami e Los Angeles. Si parla di circuiti urbani perchè come ha detto Agag “le città sono l’ambiente naturale per l’auto elettrica”.

    La Spark-Renault SRT_01E Formula E verrà svelata al pubblico il 10 settembre 2013, giorno di apertura del Salone dell’auto di Francoforte dal presidente della FIA Jean Todt.

    Segui DERAPATE sui Social!

    Nel terzo millennio i social network fanno parte costantemente della nostra vita, e noi di Derapate non ci tiriamo per nulla indietro.

    Partiamo da Facebook: CLICCANDO QUI troverete la nostra pagina fan di Facebook. Clicca su Mi Piace e diventa fan del blog del Motorsport più seguito in Italia! http://www.facebook.com/derapate

    Passiamo a Twitter: tutti ormai cinguettano. Dai piloti, alle squadre, Twitter è diventato la prima fonte di informazione per eccellenza. Noi su Twitter ci siamo eccome! a href=”http://twitter.com/derapate”>CLICCA QUI per accedere al nostro profilo Twitter, e diventa nostro follower! http://twitter.com/derapate

    Ma la nostra strategia social non poteva concludersi qui. Da poco abbiamo aperto i profili Instagram e Pinterest del nostro sito! CLICCA QUI per scoprire il nostro profilo Pinterest http://pinterest.com/derapate/

    Per quanto riguarda Instagram, diventa follower di Derapate tramite smartphone CLICCA QUI per scoprire la nostra pagina via PC http://instagram.com/derapate.

    E’ il social network per eccellenza del mondo mobile, ma ormai da Alonso a Lorenzo tutti ne fanno parte! DIVENTA NOSTRO FOLLOWER!