La Francia sorride a Pedrosa, Valentino fuori dal podio

Prime interviste dopo il venerdì di prove sul circuito di Le Mans che ha visto Daniel Pedrosa in prima posizione seguito da Casey Stoner

da , il

    Pedrosa VS Valentino

    Show a 360 gradi oggi sul circuito di Le Mans per il quinto appuntamento di MotoGP 2008.

    Il circuito francese ospiterà domenica prossima il GP blu-bianco-rosso all’insegna del grande spettacolo e del grande sport.

    Le anteprime di questo si sono già viste oggi, in un venerdì di prove che non ha riservato soprese negative (scivolata di Lorenzo) e positive (Pedrosa nuovamente davanti).

    Proprio dopo l’ exploit di oggi, Dani Pedrosa si è dimostrato soddisfatto di questo piazzamento e della sua RC212V che sembra essere particolarmente prestazionale sl circuito di Le Mans.

    Oggi abbiamo lavorato molto duramente perchè abbiamo sentito che le previsioni per domani non sono così buone. – ha detto il campioncino spagnolo – Alla fine abbiamo ottenuto due ore di pista asciutta, che abbiamo dedicato a trovare velocemente un buon set-up di base e poi per lavorare un po’ sulla scelta delle gomme per la gara di domenica. La parte del circuito che è stata rivista sembra un po’ accidentato, per cui sono andato dritto parecchie volte durante la giornata, così come altri piloti. Sono abbastanza contento della mia moto dopo oggi, ma dobbiamo tenere giù la testa e continuare a lavorare perchè tutti i top rider sono molto vicini nella classifica dei tempi.

    Proprio alle spalle di Pedrosa, si rivede anche Stoner che sembra essersi risvegliato dal letargo delle ultime tre gare. Un buon tempo per lui che fa sperare in qualcosa in più a fine gara. E, se si risveglia Stoner, gli avversari cominciano a tremare.

    Abbiamo qualche piccola difficoltà nel T4, più o meno le stesse dell’anno scorso. – ha detto Caseyci manca un po’ di accelerazione e non siamo del tutto a posto nei curvoni lunghi e stretti. Domani proveremo qualche piccola modifica per migliorare in queste aree ma punteremo soprattutto ad essere più forti dove lo siamo già, in modo da equilibrare la situazione. In ogni caso oggi è stata una buona giornata perché dopo tre gare dove non siamo mai riusciti a sfruttare tutto il nostro potenziale, qui abbiamo cominciato col piede giusto. Già questa mattina non eravamo messi male, però ci mancava qualcosa nel set up per andare davvero forte. Nel pomeriggio, nonostante un piccolo inconveniente al motore di una delle due moto, la squadra ha trovato una soluzione di set up che mi ha fatto guadagnare immediatamente sette decimi e questo mi ha reso davvero felice. Le previsioni meteo sono l’argomento del giorno, come sempre da queste parti dove il tempo è così variabile che non sai cosa aspettarti da un’ora all’altra ma per fortuna abbiamo avuto due turni completamente asciutti. Sono contento di come siamo messi e mi sento pronto per qualsiasi cosa decidano di riservaci le nuvole domani.

    Non benissimo Valentino, invece, che non è riuscito a schiodarsi dalla sesta posizioine, alle spalle di Lorenzo e Vermeulen.