La Kawasaki abbandona la Motogp

La Kawasaki, non correrà più in Motogp, a partire dal prossimo anno

da , il

    La notizia circolava da qualche giorno sul web ma solo oggi, attraverso le pagine de “la Repubblica“, si viene a sapere che l’avventura della Kawasaki in Motogp terminerà insieme alla fine della stagione in corso. Grande delusione per il suo unico pilota Marco Melandri, il quale ha preferito non commentare.

    La squadra nipponica ha deciso di abbandonare la classe regina del Motomondiale dopo essere stata protagonista, durante l’estate, di una contesa con la Dorna. Ad agosto la Kawa fu iscritta al mondiale sotto il nome di Hayate, ma le avvisaglie della crisi sono sempre dietro l’angolo per il colosso giapponese.

    I responsabili della scuderia hanno già provveduto a mettere in vendita le attrezzature del suo box e cioè: ricambi, mezzi di assistenza, compresi camion e hospitality.

    Quindi, nonostante le buone prestazioni del nostro Marco Melandri, ricordiamo su tutte il secondo posto ottenuto sul tracciato di Le Mans, la casa motociclistica orientale non ha resistito all’impatto della crisi economica mondiale e così rinuncia alle prossime partecipazioni della Motogp.

    Melandri, comunque, sta già pensando al suo futuro e per evitare il rischio di essere a piedi per la prossima stagione, con molta probabilità, si trasferirà al team di Fausto Gresini che corre con le Honda clienti.

    Se questa ipotesi si dovesse verificare, Macio affiancherebbe il campione del mondo in carica della 250, Marco Simoncelli, che ha già firmato con la squadra italiana prima del Gp d’Olanda, andando a formare una coppia di centauri davvero esplosiva.