La storia degli incidenti nei rally: mortali e divertenti

Ecco una carrellata di incidenti nella storia del rally

da , il

    incidenti mortali divertenti

    Quest’oggi cercheremo di raccontarvi due degli aspetti più particolari degli incidenti nei rally e insieme passeremo in rassegna i momenti più divertenti, ma anche quelli più tragici che hanno segnato la storia di questa disciplina sportiva. Sicuramente, l’ultimo incidente pericoloso impresso nella mente dei lettori, è quello capitato dal pilota di Formula 1, Robert Kubica nel rally di Andora. Ricordiamo che il polacco ha rischiato addirittura di perdere l’uso della mano destra.

    Rally di San Biagio

    immagine rally divertente

    L’incidente che vi proponiamo di rivivere è quello occorso a due simpatici amatori di questo sport. I ragazzi siciliani a bordo di una vettura pronta a partire, ripassano le caratteristiche principali del tracciato ed il navigatore raccomanda al pilota di moderare la velocità in curva se non vogliono andare a sbattere per via della scivolosità del manto stradale. Ma pochi metri dopo il via, alla seconda curva, il guidatore ignora i suggerimenti del partner e finiscono inesorabilmente su un muretto di cinta, dando vita ad un simpatico battibecco. Impossibile riportare il video, comunque presente nel web, per via delle imprecazioni di ogni tipo.

    Rally delle Valli Ossolane

    rally incidenti

    Durante il 44/o Rally delle Valli Ossolane, il navigatore di uno degli equipaggi muore ed il pilota rimane gravemente ferito. La vittima è Omar Pedrazzoli che si trovava sulla Clio super 1600 uscita di strada all’altezza della frazione di Nava e finita contro un albero. Questo è uno degli esempi più dolorosi da riportare e non ci sembra il caso di addentrarci nei particolare della dinamica che ha portato all’incidente.

    Solberg investe un canguro

    rally sinistri

    Petter Solberg nel corso del rally di Australia investe ed uccide un canguro, comparso improvvisamente sulla strada. Il guidatore norvegese è stato costretto al ritiro poichè ha subito danni nell’impatto al sistema di raffreddamento. Nessuna conseguenza per il pilota, ma lo sfortunato animale ha purtroppo perso la vita.

    Rally: morte in una gara toscana

    Kubica rally quasi mortale

    Un ex carabiniere muore durante un incidente nella prova della gara di rally Trofeo Maremma, a Massa Marittima (Grosseto). Sebastiano Scamporlino di 46 anni originario ha perso il controllo della sua Bmw M3 finendo fuori strada e poi tragicamente contro un albero. Miracolosamente illeso nell’incidente il navigatore.

    Per leggere altri articoli di approfondimento della redazione sul mondo delle due e quattro ruote si possono considerare:

    Safety Car: storia, funzionalità e curiosità sulla vettura

    Ducati: i 10 modelli più belli della storia

    Corse moto: le imprese più pazze delle storia della MotoGP