La Suzuki limita i danni

da , il

    Suzuki Rizla - Livrea Bianco-Blu

    La Rizla Suzuki, per sua stessa ammissione, ha faticato molto a trovare il giusto set-up per le moto in questo duro fine settimana in terra tedesca e, il piazzamento di entrambi i piloti nella top10, fa tirare un sospiro di sollievo alla casa giapponese, che raccoglie punti importanti. Anche se gli obbiettivi restano altri…

    La prima moto bianco-blu a giungere al traguardo è stata quella di Chris Vermeulen che, al debutto assoluto in questa pista, ha concluso in settima posizione dopo una lunga rimonta partita dal posto numero tredici in griglia di partenza :

    Sono molto felice di questo settimo posto perché era la prima volta che venivo al Sachsenring. Abbiamo faticato un po’ venerdì e, per quanto mi riguarda, ho trovato che fosse un circuito difficile da imparare. Bisogna anche dire che, forse, la pista non conveniva molto alla nostra Suzuki,” – ha dichiarato – “La nostra gomma si è deteriorata un po’ perché non abbiamo l’esperienza degli altri team visto che non ero mai andato lì prima. Vorrei ringraziare tutta la squadra per il duro lavoro svolto in questo weekend. So che non è stato facile mettere tutto a posto e questo risultato viene altrettanto da loro che da me!

    John Hopkins non ha digerito il decimo posto, ma si dichiara pronto al riscatto già nel prossimo MotoGp che si terrà nella sua terra, gli USA e si congratula con il compagno :

    Non sono contento del decimo posto, ma cosa posso dire ? Questa pista non è mai stata molto a mio favore… Non ho scuse, avrei voluto fare meglio ma la mia mente è fermamente concentrata su Laguna il prossimo weekend. Complimenti a Chris perché ha di nuovo corso bene.