La Toyota resta in F1: a tempo determinato

La Toyota resta in F1: a tempo determinato

La Toyota chiude in negativo il suo primo bilancio dopo 71 anni di storia

da in Jarno Trulli, Toyota F1
Ultimo aggiornamento:

    La Toyota conferma il proprio impegno in Formula 1 smentendo le voci che la davano pronta ad imitare la Honda. Sul futuro del colosso nipponico, però, pesano due enormi zavorre: le zero vittorie in 7 anni di Gran Premi nonostante abbia speso più soldi di tutti ed il primo bilancio in rosso della casa madre dopo 71 anni di storia.

    BILANCIO IN ROSSO. La crisi economica si è fatta sentire. Il primo bilancio in negativo, però, non ha portato la Toyota a decisioni drastiche. La casa nipponica resterà in Formula 1 e non ne farà una questione di soldi. Quel che conta sono i risultati: in 7 anni non è ancora mai arrivata una vittoria. E dire che non sono certo mancate le risorse. Per questo motivo il 2009 si preannuncia come decisivo. Non tanto per giudicare la bontà delle misure salvacosti volute dalla FIA e dalla FOTA, quanto per capire se, finalmente, arriveranno o meno quelle soddisfazioni attese da troppo tempo.

    Nel caso in cui non si dovessero registrare segnali di ripresa, allora sì che lo smantellamento della fabbrica di Colonia sarebbe molto più che un’indiscrezione.

    TRULLI. A dimostrazione del clima teso e dell’interesse suscitato in patria dalle vicende Toyota, citiamo alcune indiscrezioni provenienti dal Giappone che davano per molto probabile l’avvicendamento tanto immediato quanto clamoroso di Jarno Trulli con il terzo pilota di Kamui Kobayashi. Da Colonia, però, è arrivata la pronta smentita del presidente della squadra John Howett:“Abbiamo un contratto in essere con Trulli e lo rispetteremo” ha dichiarato al Times.

    ADDIO ALLE MARCHE. Indipendentemente da quello che sarà il futuro della Toyota, il caso Honda pare emblematico. Se ne va un grande marchio ed arriva un costruttore (probabilmente la Prodrive) vecchio stampo. Dopo la scorpacciata di pezzi grossi, insomma, la Formula 1 che ritorna all’antico per regole, spettacolo e budget, sembra faccia altrettanto anche sul fronte dei nomi in gioco. Con la soddisfazione ed il compiacimento di tutti quelli che Frank Williams sul gradino più alto del podio ce lo vogliono ancora vedere.

    390

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Jarno TrulliToyota F1