Le Pagelle di Paolo Zermiani, Gran Premio di Francia 2008

Le Pagelle di Paolo Zermiani, Gran Premio di Francia 2008

kimi raikkonen e jarno trulli sono i migliori nelle pagelle di paolo zermiani dopo il gran premio di francia sul circuit di magny cours

da in Circuito Magny Cours F1, GP Francia F1, Pagelle F1, Piloti F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Le Pagelle di Paolo Zermiani, Gran Premio di Francia 2008

    E’ Kimi Raikkonen il migliore in pista assieme ad un sorprendente Jarno Trulli. Se le Ferrari sono di un altro pianeta sul circuito di Magny Cours, il finlandese viene da un altro mondo. E’ lui a dominare il Gran Premio di Francia, ovviamente fino al fattaccio che, oltretutto, rischia di penalizzarlo anche per il Gran Premio di Gran Bretagna.

    Felipe Massa. Il brasiliano sembra aver capito una cosa fondamentale. Non strafare ed arrivare è molto meglio che azzardare e poi uscire. Questo significa accumulare punti su punti ed essere pronto a cogliere regali inaspettati che trasformano un buon secondo posto in una grande vittoria. Il numero 2 pare ormai lanciato verso mete inesplorate. Voto 8

    Kimi Raikkonen. Voto 9. Il finlandese è perfetto. Guida con precisione e tranquillità, aggiungendo del suo ad un mezzo già stratosferico, in una pista dove è arduo far emergere le doti di guida. Adesso deve ripetere l’impresa per altre 2/3 gare consecutive e poi ridare un’occhiata alla classifica per vedere se qualcosa è cambiato.

    Jarno Trulli. Buona partenza, ottima gestione della gara. E’ cauto quando vede cadere la pioggia perché sa che la sua Toyota è molto più bizzosa della McLaren di Kovalainen che inizia a pressarlo alla grande ma vanamente. Ogni cosa va alla perfezione e lui, giustamente, si gode il suo giorno di gloria. Voto 9

    Heikki Kovalainen. Restano aperte le interpretazioni sulla penaltà che, di fatto, condiziona la sua corsa. Dopo alcune parentesi meno fortunate, comunque, mostra timidi segnali di risveglio. A patto che siano questi i limiti della McLaren. Voto 6-

    Robert Kubica. Nella gara fino ad ora più difficile per la BMW Sauber, lui è granitico e riesce a portare a casa punti preziosi. Voto 7

    Mark Webber. L’ustraliano è stabilmente di casa in zona punti ma questo non deve ingannare.

    Portare la Red Bull da quelle parti è sempre una scommessa che Webber vince anche stavolta. Voto 7+.

    Nelson Piquet jr. All’ottavo e penultimo tentativo, il brasiliano – umiliato e dato per spacciato da più parti – riesce finalmente a raccogliere qualcosa. Gli applausi più forti non vanno tanto per i primi due punti raccolti in carriera, né per il sorpasso su un Alonso in difficoltà ed in giornata no. Di lui è piaciuta l’autorevolezza con la quale ha rintuzzato gli attacchi di un Hamilton scatenato. Bravo, dai. Voto 8+

    Fernando Alonso. Si inabissa sin dallo start dove perde posizioni. Non è quello però il momento decisivo della sua gara. Piuttosto è la strategia a penalizzarlo e una Renault che, evidentemente, va molto meglio sul giro secco che sul passo di gara. Il sorpasso subito da Piquet è uno smacco. Voto 5

    Lewis Hamilton. Chi come lui ha il pedigree del campione, in queste situazioni ne brucia due o tre allo spegnersi dei semafori, ne salta uno o due alla prima curva e poi si infila bene al tornantino Adelaide quel tanto che basta per trovarsi dopo il primo giro già in zona punti. Hamilton, invece, stavolta non ne combina una giusta. Che qualcosa non vada, in lui o nella McLaren che doveva spaccare il mondo, viene confermato da come si blocca dietro ai tubid i scarico di Piquet. Voto 4

    Nick Heidfeld. Evidentemente non era Magny Cours il circuito migliore per mettere in mostra i suoi miglioramenti nello sfruttare le gomme in qualifica. Una brutta partenza lo mette definitivamente e immediatamente fuori dai giochi. Voto 5

    Nico Rosberg. Capita a fagiolo la penalità di dieci posizioni in griglia. Tanto, anche fosse partito in pole position, non avrebbe combinato nulla di buono. Come per la BMW, anche per la Williams il circuito francese è un rebus indecifrabile. Voto 5,5

    Foto | gpupdate

    713

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Magny Cours F1GP Francia F1Pagelle F1Piloti F1 2017