Le strade dei centauri: Bocca Serriola

Bocca Serriola e' un passo di montagna che si trova tra la regione Marche e la regione Umbria

da , il

    L’Italia, vista la sua particolare morfologia, e’ una nazione piena di bellissime strade che comprendono salite, discese, passi alpini altissimi e strade mozzafiato a picco sul mare.

    Ma ce ne sono alcune che, durante i week end, si affollano di motociclisti che in sella alle piu’ svariate categorie di moto scorazzano tra le curve delle “dreams road” di casa nostra. Iniziamo questa panoramica sulle strade piu’ famose da un passo che si trova tra le Marche, regione natia di Valentino Rossi, e l’Umbria, precisamente tra la provincia di Pesaro e quella di Perugia: Bocca Serriola.

    Si tratta della ex SS 257 ora divenuta strada provinciale detta “Apecchiese” che va dal paese di Acqualagna famoso per il tartufo pregiato, a Citta’ di Castello in Umbria, passando per bellissimi e pittoreschi paesini come Apecchio e soprattutto Piobbico, famoso per il club dei brutti.

    Da un punto di vista puramente motociclistico il versante marchigiano e’ un tratto tecnico e molto veloce, mentre il lato umbro e’ piu’ lento ma eccezionale per guidabilita’ e per la qualita’ dell’asfalto. Al confine tra le due regioni, c’e’ il punto piu’ alto del passo di Bocca Serriola, che si trova a circa 700 metri sul livello del mare. Qui sorge un grande piazzale con un bar tipico che prepara dei panini dalle dimensioni improponibili per le centinaia di appassionati che affollano il passo durante il week end.

    Come tutte le strade piu’ affollate, anche la SP 257 e’ stata spesso teatro di brutti incidenti, causati oltre che dai fortunatamente pochi automobilisti che utilizzano il passo, da tanti centauri che spesso considerano la strada una pista dove poter testare i bolidi a disposizione. Un giro in moto e’ liberta’, passione e amore e i veri motociclisti non vanno etichettati “delinquenti” per colpa di pochi balordi a due ruote.