Lewis Hamilton? Fortunatissimo!

Dopo il cedimento alla ruota anteriore destra nel gran premio di turchia, lewis hamilton dimostra di essere lo stesso fortunato

da , il

    Lewis Hamilton? Fortunatissimo!

    E’ la seconda volta che un problema all’anteriore destra manda Lewis Hamilton fuori dal podio. Se non fosse stato per questi due scherzi della sorte, a quest’ora non si sa come sarebbe stato possibile rallentarlo.

    Dopo quello che è successo in Turchia, evidenze comprese, però, diventa difficile parlare di sfortuna e il diretto interessato lo sa molto bene.

    La Bridgestone ancora non ha capito le cause. Stanno parlando di un calo di pressione ma c’è ancora da chiarire la dinamica dell’evento.

    Parliamoci chiaro. Nella stragrande maggioranza dei casi, se una gomma ti saluta e si riduce in quelle condizioni, sbandi, vai fuori, arrivi lungo, sbatti o ti insabbi nella ghiaia. Di fronte ad Hamilton, invece, solo asfalto. Oltretutto, per tornare ai box normalmente perdi molto più tempo e – soprattutto – rischi di rovinare la monoposto irrimediabilmente.

    Il leader del mondiale, invece, rientra e riparte e passa SOLO da terzo a quinto senza nessun grave danno alla sua monoposto.

    In tutto ha perso solo due punti nei confronti del suo unico vero rivale, Fernando Alonso.

    Ne ha persi un po’ di più da Massa. Ma il brasiliano era quello più indietro in classifica e quello che fa chiaramente meno paura.

    A Lewis Hamilton, insomma, quest’anno gli gira tutto giusto. Molto del merito è anche suo. Ma pure la sorte non sembra proprio volergli male. Il dato di fatto è che Fernando Alonso, con o senza complotti, non riesce più a stargli davanti. E se ce la fa, per colpa di un evento fortuito, rosicchia giusto un paio di punticini. Come si fa a credere che questo non sia l’anno del debuttante delle meraviglie?