Lewis Hamilton:”La McLaren ha recuperato 3 decimi alla Ferrari. Partiamo alla pari e vinco”

Lewis Hamilton:”la McLaren ha recuperato 3 decimi alla Ferrari

da , il

    Lewis Hamilton:"la McLaren ha recuperato 3 decimi alla Ferrari. Partiamo alla pari e vinco"

    Lewis Hamilton è ottimista. Come suo solito sembra abbia voglia di fare i conti senza l’oste e con il suo ormai noto talento sembra, comunque, uno spauracchio credibile.

    Intervistato dalla BBC, alle porte della sua seconda stagione di Formula 1, il pilota McLaren dà l’idea di voler scoprire le carte. In barba ad una pretattica o a delle sagge precauzioni che meglio si addicono a chi ha qualcosa da temere, lui va dritto per la sua strada:“Eravamo indietro di 3-4 decimi ma con le ultime sessioni di lavoro abbiamo completamente recuperato il nostro gap e ce la giochiamo alla pari. Mi è sembrato strano che la Ferrari non abbia preso parte a tutte le sessioni di test collettivi ma evidentemente avranno avuto le loro buone ragioni. Noi non ci siamo mai nascosti”. “Lo scorso anno – ha continuato il pilota anglocaraibico – sentivo molta più pressione addosso di quest’anno. Dovevo dimostrare tutto a tutti. In molti, compresi alcuni membri della mia squadra, si chiedevano come sarei andato in gara. Un conto è essere veloce nei test, un altro confermarsi in gara. Quando poi è iniziato il mio campionato, tutti stavano pronti ad aspettare un mio errore per cui non è stato semplice. Quest’anno la pressione è ancora di più perché devo confermarmi, ma io ne sento meno: sono convinto di potercela fare. Voglio vincere il mondiale”.

    Non si placano intanto le speculazioni sull’addio di Ron Dennis. Tra smentite e mezze conferme, Lewis Hamilton tira dritto apparentemente senza curarsene troppo:“Se Ron dovesse farsi da parte non avrò problemi. Conosco anche Martin (Whitmarsh) da molto tempo e il mio rapporto con McLaren e Mercedes è solido ed ottimo. Vado avanti”.