Lewis Hamilton:’Mai buttato via così tanti soldi!’

lewis hamilton parla della notizia secondo la quale avrebbe speso 400 mila dollari per comprare una targa personalizzata con il nome LEW 1S

da , il

    Lewis Hamilton:?Mai buttato via così tanti soldi!?

    Tanto rumore per nulla. Lewis Hamilton ha smentito seccamente il Daily Telegraph. Secondo la testata inglese il pilota McLaren avrebbe speso la folle cifra di 400.000 dollari per comprarsi una targa personalizzata da apporre sulla sua Mercedes recante la sigla “LEW 1S”.

    Il diretto interessato non ha usato mezzi termini per definire la notizia una clamorosa bufala:“Non avrei assolutamente nessun interesse in una cosa del genere ed inoltre quella targa ‘suona’ proprio male. Non sono cosi’ stupido da spendere tanti soldi per un vistoso codice di immatricolazione. Una targa e’ una targa e basta…e per me non significa niente”.

    Se questo rumors non ci dice più nulla sulle scelte economiche del pupillo di casa Dennis, dimostra però la pressione alla quale è sottoposto il pilota anglocaraibico. Sempre sotto i riflettori in Patria, sempre preso di mira per ogni sua debolezza altrove. Per correttezza va comunque sottolineato che, tra dichiarazioni un filo eccessive e comportamenti un pelo sopra le righe al di fuori della pista, lui non fa molto per evitare questa cosa, sfoggiando spesso un atteggiamento da superstar che qualcuno ritiene persino eccessivo data la giovane età.

    Nel tentativo di dare un contributo alla discussione, riportiamo anche le recenti dichiarazioni di Fernando Alonso, tutt’altro che bellicose e molto condivisibili su come inquadrare correttamente il caso Hamilton all’interno del Circus della F1:“Non mi sorprendono i suoi errori. Veramente incredibili, invece, sono stati i nove arrivi a podio nelle sue prime nove gare in Formula 1. La storia sta dimostrando che, oltre ai meriti, ha avuto anche un po’ di fortuna. Quest’anno, infatti, le cose gli stanno andando molto più normalmente”.

    Ha ragione Alonso. Per due motivi: il primo riguarda Hamilton. Lo conoscevamo molto pasticcione. Siamo rimasti increduli nel vederlo perfetto in quel modo nella prima metà del 2007. Il secondo riguarda la stampa. L’Hamilton perfetto a cui abbiamo appena fatto cenno, ha fatto sì che venissero messe su di lui aspettative spropositate, tali da far sì che ci si aspetti da lui cose semplicemente impossibili.

    Foto | wiki