Libere #2: i grandi zoppicano…

Prove libere #2 Assen

da , il

    Yamaha a palla.

    Sorridono Valentino e Jeremy Burgess, più per il ritorno in pista che il piazzamento del campione di Tavullia. Esulta invece Colin Edwards, primo, con un buon tempo per il nuovo circuito di Assen, a conferma che il nuovo telaio Yamaha ha dato alla M1 2006 version la svolta che ci voleva.

    Valentino non va oltre la 12esima posizine, ma è comprensibile data la caduta di questa mattina. Capirossi male al 16esimo posto, Melandri si piazza poco più in su, è trionfo di Checha e Stoner, che ci crede più di tutti. Bravo anche Kenny Roberts Jr che dopo il podio della settimana scorsa, dà anche questa soddisfazione al papà che lo attende ai box.

    Questi i risultati.

    Prove Libere #2 – Assen

    01 – Colin Edwards – Yamaha – 1’38.144 -

    02 – Carlos Checa – Yamaha – 1’38.259 – 0.115

    03 – Casey Stoner – Honda – 1’38.416 – 0.272

    04 – Kenny Roberts Jr – Kr211v – 1’38.510 – 0.366

    05 – Randy De Puniet – Kawasaki – 1’38.610 – 0.466

    06 – John Hopkins – Suzuki – 1’38.659 – 0.515

    07 – Chris Vermeulen – Suzuki – 1’38.720 – 0.576

    08 – Makoto Tamada – Honda – 1’38.921 – 0.777

    09 – Shinya Nakano – Kawasaki – 1’38.965 – 0.821

    10 – Nicky Hayden – Honda – 1’39.142 – 0.998

    11 – Dani Pedrosa – Honda – 1’39.166 – 1.022

    12 – Valentino Rossi – Yamaha – 1’39.458 – 1.314

    13 – James Ellison – Yamaha – 1’39.645 – 1.501

    14 – Marco Melandri – Honda – 1’39.647 – 1.503

    15 – Alex Hofmann – Ducati – 1’40.248 – 2.104

    16 – Loris Capirossi – Ducati – 1’40.688 – 2.544

    17 – Jose Luis Cardoso – Ducati – 1’42.814 – 4.670

    18 – Ivan Silva – Ducati – 1’43.699 – 5.555