Libere #2: Rossi non ci sta

Valentino vola nelle libere#2 di Brno

da , il

    …E pensare che poco meno di un mese fa il pilota di Tavullia aveva detto che “nella prima volta nella sua carriera correrà le gare successive (dopo Laguna Seca – nda) più rilassato, senza la spada di Damocle della lotta per la vittoria.

    Come già dimostrato nella prima sessione di prove, evidentemente questo “stato” fa più che bene a Valentino Rossi che …

    …dopo aver misurato lunghezze e distanze nella prima sessione di prove, tallonando il più veloce Hayden, nella seconda sessione ha lasciato solo briciole di asfalto ai suoi diretti avversari.

    Valentino Rossi, mai sazio, ha girato su tempi che nessun’altro è parso in grado di raggiungere oggi, piazzandosi in prima posizione con un tempo di 1’57’871 e staccando De Puniet, arrivato secondo, si 157 millesimi.

    Risale clamorosamente anche un sensazionale Loris Capirossi che èporta la sua GP6 in terza posizione, terzo gradino del posio virtuale e un’importante iniziemone di fiducia per il ducatista tutto cuore.

    Migliora di tanto anche il compagno di squadra di Valentino, Colin Edwards che fa volare la sua Yamaha in quarta posizione, piazzandosi davanti a Kenny Roberts.

    Per vedere l’ombra di Hayden e Pedrosa bisogna tuffarsi in 8° (Dani) e 11° (Nicky) posizione, ben lontano dalla forma strabiliante della prima sessione di prove. Anche Melandri, alla ricerca del giusto feeling in questa sessione, si piazza nono, ben lontano dalla sua terza posizione di questa mattina.

    MotoGP – Brno, Libere #2

    01. Valentino Rossi – Yamaha – 1’57.871

    02. Randy de Puniet – Kawasaki – +0.157

    03. Loris Capirossi – Ducati – +0.599

    04. Colin Edwards – Yamaha – +0.980

    05. Kenny Roberts jr – KR211V – +1.248

    06. Shinya Nakano – Kawasaki – +1.369

    07. Carlos Checa – Yamaha – +1.383

    08. Daniel Pedrosa – Honda – +1.387

    09. Marco Melandri – Honda – +1.442

    10. Jhon Hopkins – Suzuki – +1.535

    11. Nicky Hayden – Honda – +1.644

    12. Casey Stoner – Honda – +1.736

    13. Makoto Tamada – Honda – +2.048

    14. Toni Elias – Honda – +2.124

    15. Alex Hofmann – Ducati – +2.636

    16. Chris Vermeulen – Suzuki – +3.504

    17. James Ellison – Yamaha – +4.555

    18. Jose Luis Cardoso – Ducati – +4.859

    19. Ivan Silva – Ducati – +6.373