Libere #2: Stoner davanti

da , il

    E’ decisamente vero, e questa stagione lo sta dimostrando ampiamente, che le prove del venerdì pomeriggio serbano sorprese talvolta molto grandi rispetto alla sessione mattutina, un elastico su cui è difficile fare previsioni per la gara. Con qualche eccezione.

    La sessione di libere di questo pomeriggio è andata all’australiano Casey Stoner,

    che ha abbattuto il muro dell’1’39 realizzato questa mattina dal quartetto di testa Rossi – Capirossi – Hopkins – Hayden e ha acciuffato la prima posizione con il tempo di 1’38″218 .

    Buona la rimonta di Hayden, che sale in seconda posizione piazzandosi alle spalle uno spumeggiante Kenny Roberts. Bene anche Checa, quarto, poi Pedrosa ede Edwards.

    Non bene, invece, Valentino Rossi che passa dalla prima posizione di questa mattina, all’ottava.

    Prove infelici, infine, per Marco Melandri che ha percorso solamente un giro prima di cadere ed essere trasportato in barella in clinica mobile. Sembra che il ravennate abbia riportato dei problemi alla spalla, e non si sa ancora se questo comprometterà la sua presenza nella gara di domenica.

    1. Casey Stoner – Honda – 1’38.218

    2. Nicky Hayden – Honda – +0.050

    3. Kenny Roberts Jr – KR Honda – +0.119

    4. Carlos Checa – Yamaha – +0.285

    5. Daniel Pedrosa – Honda – +0.368

    6. Colin Edwards – Yamaha – +0.561

    7. Sete Gibernau – Ducati – +0.597

    8. Valentino Rossi – Yamaha – +0.608

    9. John Hopkins – Suzuki – +0.789

    10. Shinya Nakano – Kawasaki – +0.943

    11. Toni Elias – Honda – +0.999

    12. Chris Vermeulen – Suzuki – +1.689

    13. Loris Capirossi – Ducati – +1.788

    14. Randy De Puniet – Kawasaki – +1.878

    15. Makoto Tamada – Honda – +1.996

    16. James Ellison – Yamaha – +2.443

    17. Alex Hofmann – Ducati – +2.928

    18. Garry McCoy – Ilmor – +3.878

    19. Jose Luis Cardoso – Ducati – +4.101