Libere #3: e se partecipasse anche l’ambulanza?

Tutti infortunati sul circuito di Assen

da , il

    Non sarebbe una cattiva idea, giusto per essere pronti per ogni evenienza. Funziona così anche nel ciclismo, del resto…

    In meno di 7 giorni è successo di tutto. Un bollettino di gara che è tutto tranne che invidiabile. Dei piloti in corsa per il titolo, solo Hayden si è salvato. Capirossi, Melandri e Gibernau fuori in Spagna, Rossi fuori questa mattina, 3 giri di cui il migliore a 21 secondi dal primo (il compagno di squadra), Stoner che fa bene ma che in gara scivola sulle uova, Hayden con una caviglia modalità melanzana…non si può certo dire che queste gare ravvicinate aiutino la fortuna.

    A questo punto di campionato, le considerazioni sui piloti in corsa per il titolo iniziano a diventare sensate. Se fino al Gran premio appena passato c’erano 6 o 7 piloti raccolti in una rete di 35 punti con buone 10 gare ancora da fare, da adesso i punti conquistati iniziano a diventare di grande importanza per provare a staccarsi dal gruppo e volare verso il traguardo. Soprattutto ora che Capirossi (fino a qualche tempo fa in testa alla classifica insieme ad Hayden) e Melandri non sono in ottima forma e Valentino, almeno dalle prove di oggi, non è assolutamente sembrato in grado di contrastare Hayden.

    E’ questo il momento in cui il pilota americano staccherà il gruppo e costruirà un sostanzioso vantaggio utile verso la fine del campionato quando la stanchezza potrà giocare qualche scherzo di troppo? Anche se domani Valentino non sarà competitivo, sarà comunque in corsa per il mondiale? E Capirossi, entro quanto si rimetterà e quali le sue probabilità di portare a casa il titolo iridato a fine stagione? E Melandri?