Lorenzo (in paradiso) vince il derby contro Pedrosa. Valentino primo tra i “non spagnoli”

Lorenzo (in paradiso) vince il derby contro Pedrosa

da , il

    jorge lorenzo

    Alla fine ha vinto lui.

    Anche perchè, prima o poi, a furia di tentare e ritentare, si compie l’impresa.

    Sono bastate tre sole gare di Campionato Mondiale nella classe regina a Jorge Lorenzo per far capire agli “amici” della 800cc che i rookies non sono poi così timidi e che Jorge “Giorgio” Lorenzo ci sa fare, con l’elettronica e con le moto.

    Lo spagnolo neo-acquisto della MotoGP e della Yamaha (che ci ha visto lungo…), ha vinto la gara, conquistato la terza pole su tre disponibili, battuto Pedrosa nel secondo derby iberico e… messosi alle spalle Valentino.

    Mi sento in Paradiso! – dice lui – Prima di tutto ringrazio Yamaha e Fiat, perché se oggi sono qui è soltanto grazie alla fiducia che hanno avuto in me. Ancora non ci credo, sto provando sensazioni impossibili da descrivere, sono veramente felice per tutto il team! La squadra ha fatto un lavoro fantastico, la mia Yamaha e le mie Michelin hanno funzionato benissimo oggi. La partenza è stata pazzesca, perché sono cadute alcune gocce di pioggia e a un certo punto è sembrato che le condizioni del tempo stessero per peggiorare ulteriormente. Sinceramente non ricordo bene tutto quello che è successo, ricordo soltanto di aver superato Valentino; so di aver preso qualche rischio in quel momento, e mi scuso con lui, ma ho pensato che quello fosse il momento giusto per farlo, per iniziare a prendere un po’ di vantaggio. Ho colto l’occasione, e ha funzionato. Sono molto orgoglioso di essere arrivato fin qui dopo soltanto tre gare in MotoGP, ed essere in testa al campionato è una cosa che non avrei mai sognato. Ora, non possiamo permetterci di rilassarci, perché Pedrosa e Rossi sono molto vicini, e sono due piloti veloci e intelligenti. Ho avuto un po’ di dolore alle braccia anche oggi: stasera decideremo se affrontare l’operazione chirurgica prima del Gran Premio della Cina, ma in ogni caso ora voglio soltanto godermi questo momento.

    Alle parole del campioncino spagnolo, fanno eco quelle degli altri due piloti saiti sul podio, Daniel Pedrosa e Valentino Rossi.

    E’ un bel risultato, un altro podio, sono contento. – ha detto lo spagnolo di Sabadell, che ha aggiunto – L’importante era fare una bella gara, speriamo di continuare così anche alla prossima. Alla fine ho provato a prendere Lorenzo ma avevo la sesta troppo corta per il rettilineo e quindi va bene così, è un buon risultato.

    Terza piazza per Valentino sulla M1 gommata Bridgestone: “Purtroppo abbiamo avuto qualche problema, all’inizio potevo spingere ma poi non avevo grip e mi sono solo dovuto difendere. Terzo alla fine non è male però, ora aspettiamo piste più adatte a noi. E’ un podio importante.