Loris Capirossi annuncia il suo ritiro dalle corse

Capirossi annuncia a Misano il suo ritiro dalle corse agonistiche alla fine di questa MotoGP 2011

da , il

    Capirossi si ritira

    Loris Capirossi ha annunciato a Misano che al termine di questa MotoGP 2011 si ritirerà dalle competizioni. Il pilota del Team Pramac avrebbe deciso di mettere la parola fine alla sua carriera, dopo le ultime due deludenti stagioni e dopo tanti infortuni che lo hanno martoriato. Ricordiamo che il centauro della Ducati è alla sua 22esima stagione nel Motomondiale dove ha vinto due titoli nella classe 125cc e uno nella classe 250: “E’ molto difficile fare questo annuncio perché dopo 22 stagioni, questa sarà la mia ultima gara in Italia, perché alla fine dell’anno, mi ritirerò. Non è stata una decisione facile, ma penso che sia il momento giusto per fermarsi”.

    Dopo anni passati a battagliare tra le piste della MotoGP, Capirossi ha detto basta e annuncia il suo ritiro agonistico a Misano, dove si sta svolgendo la tredicesima tappa del Mondiale. Capirex è attualmente il detentore di gare disputate con ben 324 partenze e nella classe regina ha vinto nove gare tra Honda e Ducati.

    Sarà stata l’ultima operazione al braccio destro che ha convinto Loris ad appendere casco e tuta al chiodo, oppure sarà stata la consapevolezza di non poter essere più uno dei protagonisti ad alti livelli del Mondiale delle due ruote.

    Capirossi, in confereza stampa, spiega la difficoltà di dire addio ad un mondo che gli appartiene per spirito e dedizione professionale: “Ho detto a me stesso sì, no, sì, no molte volte, ma questa è la decisione giusta. Voglio dire grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto e che mi ha dato tanto. Ho sempre cercato di fare del mio meglio e ho avuto un fantastico periodo”.

    L’addio di Loris al mondo delle corse vuol dire, salutare una generazione di piloti italiani che hanno dominato la 250cc con i vari Max Biaggi, Romboni, poi Valentino Rossi e prima di lui Luca Cadalora e Loris Reggiani. Memorabili le sue bagarre con la Honda Nsr 250cc del Team Pileri, Team con cui ha vinto anche i mondiali della ottavo di litro sempre in sella alla Honda. E come non dimenticare il suo titolo in 250cc vinto con l’Aprilia spingendo fuori pista l’allora compagno di squadra Tetsuya Harada.