Loris Capirossi confermato alla Suzuki per il 2010

Il pilota romagnolo, Loris Capirossi viene confermato in Suzuki anche per la prossima stagione della Motogp

da , il

    La Suzuki ha confermato, ad Indianapolis, che continuerà il suo rapporto con Loris Capirossi anche nella prossima stagione di Motogp 2010. Con questo accordo, il pilota italiano completa il team ufficiale, che per il 2010, vedrà impegnato anche l’iberico Alvaro Bautista.

    Erano ormai molte settimane che il mercato piloti ruotava intorno alle decisioni di Jorge Lorenzo, il quale era stato fortemente tentato dalla Honda HRC e dalla Ducati.

    Questa situazione di stallo delle trattative ha portato al ritardo con il quale la Suzuki ha deciso di prolungare la propria collaborazione con il nostro Loris Capirossi. Nonostante questo Loris, nei giorni scorsi, era certo della propria riconferma in sella alla moto sponsorizzata Rizla, ma adesso può finalmente liberare la sua gioia: “sono entusiasta di continuare a lavorare con la Suzuki, con tutti i componenti della squadra corse e i miei collaboratori. Quando sono arrivato in Suzuki volevo vincere le gare e questo resta sempre il mio obiettivo. Io amo la competizione, le sfide e l’ambizione di riuscire è più forte che mai. Siamo concentrati al 100% sullo sviluppo della GSV-R per farne una moto vincente e i miglioramenti che sono stati recentemente apportati dimostrano che la squadra sta lavorando nella direzione giusta. Sono felice di aver firmato ancora una volta a questo punto della stagione, perché mi dà grande motivazione per il resto dell’anno e un incentivo per preparare la moto per il 2010″.

    Così, Capirex si concede un altro anno sotto il sole caldo della Motogp e potrà continuare ad offrire il suo enorme bagaglio di esperienza, audacia e tecnica pura per sviluppare le prestazioni della GSV-R. L’importante ruolo del centauro italiano è riconosciuto anche dal suo stesso team, che a fine trattativa, attraverso le parole di Paul Denning, team manager di Suzuki, dichiarerà: “Loris offre tanto carattere, coraggio ed esperienza a Suzuki, e la sua tecnica è un contributo molto prezioso per noi. Capirex è ancora un grande pilota e mantiene intatta la sua volontà di riuscire. Ora dobbiamo rispondere alle sue richieste e fornirgli gli strumenti per essere il più competitivi possibile”.

    Inoltre, Capirossi sarà sicuramente utile, per addestrare il bravo seppur inesperto Alvaro Bautista, l’uomo sul quale il team ha puntato per far grande il proprio futuro.