Loris Capirossi è contento, ma quante le chance di vittoria?

Loris Capirossi è contento, ma quante le chance di vittoria?

da , il

    Loris Capirossi

    Loris Capirossi II, la vendetta.

    Si potrebbe intitolare così la nuova vita di Loris, papà da poco meno di un anno dopo una vita vissuta al top delle due ruote.

    Ducati addio, Loris cambia rotta strizzando l’occhio a Suzuki con la voglia di un adolescente e l’esperienza di un veterano.

    Da Imola al Giappone, passando per Borgo Panigale, la carriera di Capirossi si allunga a dismisura e la Suzuki arriva come riscatto e come riscossa del pilota italiano in MotoGP.

    Un bambino, Loris, di fronte alla nuovissima GSV-R XRG1 2008, un nuovo “giocattolo” con cui divertirsi per prima cosa e poi, vincere.

    Sono da poco in Suzuki, ma per me vedere la nuova moto è una grande emozione” – racconta Loris – “Per me è come disporre di un bel giocattolo, il nuovo look mi piace davvero e questo non è un particolare trascurabile. Sono molto motivato per questa stagione, passare in Suzuki è stata una scelta azzeccata e questo mi ha caricato molto. Test dopo test la Suzuki ha ascoltato le nostre richieste portando subito delle novità, di modo da poter rendere la GSV-R una moto sempre più competitiva. Non vedo davvero l’ora di correre la prima gara!“.

    Chissà quante e quali chance avrà Loris nella stagione MotoGP che sta per iniziare….