Loris Capirossi: mi ritiro con Valentino Rossi

Loris Capirossi è abbastanza soddisfatto dei test di Sepang, soprattutto per il buon terzo tempo ottenuto nella prima giornata di prove in Malesia

da , il

    Loris Capirossi è abbastanza soddisfatto dei test ufficiali di Sepang, soprattutto per il buon quarto tempo ottenuto al termine della prima giornata di prove in Malesia.

    E mentre in Suzuki lavorano su motore e telaio per mettere a disposizione di Capirex una moto più competitiva possibile, il pilota veterano della MotoGP si appresta a festeggiare i trecento gran premi in carriera. E alla domanda sul suo “pensionamento” risponde con una gustosa battuta: “Smetto quando smette Valentino Rossi!”

    Con 37 anni di età e 21 anni di carriera Loris Capirossi è il veterano del Motomondiale ma, come ha dimostrato durante la la due giorni di test a Sepang, è ancora in grado di dare paga a molti dei piloti della MotoGP.

    Sono abbastanza contento del tempo sul giro e il ritmo costante del primo giorno, perché sappiamo che c’è ancora molto da fare. Siamo stati in grado di testare due nuovi telai e ci sono ora idee molto più chiare sulla nostra direzione,” ha commentato Capirossi parlando dei suoi test, “Vado alla Factory Suzuki prima del prossimo test, così sarò in grado di fornire un feedback più diretto. Oggi ero un po’ frustrato perché ho sempre voglia di andare più veloce ma dobbiamo migliorare la moto per farlo! Sono eccitato per il prossimo test per vedere ciò che i nostri ragazzi possono fare, ivi comprese le nuove specifiche del motore, e voglio continuare a migliorare.

    Da queste parole è chiaro che Capirossi ha intenzione di correre il mondiale al meglio, cercando di essere protagonista e non di fare solo da “chioccia” in Suzuki al giovane Bautista.

    In Quatar il “nonnino” Capirex festeggerà il gran premio numero 300 della sua fantastica carriera (due titoli in classe 125 e uno in 250) e a chi gli chiede quando ha intenzione di ritirarsi risponde così: “Mi piace andare in moto, mi piace correre. Potrei smettere quando lo farà Valentino Rossi. Io sono una persona competitiva, lo sono in tutto quello che faccio, le gare fanno parte della mia vita, quindi finché potrò cercherò di essere in pista.