L’oroscopo 2007 della F1: oggi ACQUARIO

Esclusivo

da , il

    Oroscopo 2007 Acquario, Takuma Sato Alex Wurz

    ACQUARIO

    Nati sotto questo segno zodiacale: Takuma Sato, Alexander Wurz.

    Il 2007 dell’acquario prevede sostanzialmente un concetto: quello della ripartenza. Sono le situazioni dei due acquari presenti in F1 a dimostrarcelo.

    Takuma Sato deve ripartire. Dopo essere stato sbeffeggiato per il suo stile di guida alla “mai dire banzai” e dopo essersi visto togliere da sotto il sedere il sedile del team Honda, nel 2006 ha fatto un anno di purgatorio con la neonata Super Augri. Lì, però, ha raccolto i cocci e grazie al suo impegno ed a qualche buona prestazione si è ricostruito una credibilità che può definitivamente consacrarsi nel 2007.

    Con una Super Aguri non più cenerentola ma alla pari delle altre squadre e con un compagno di team “vero” come Anthony Davidson, Sato ha una seconda occasione per mettersi in mostra. Non si può negare che da questo 2007 ripartirà la sua carriera.

    Un’altro che vedrà nel 2007 una seconda rinascita è, guardacaso, l’altro Acquario Alex Wurz. L’austriaco ha un passato da pilota titolare. Dopo prestazioni discrete ma non eccezionali è uscito dal giro buono ed ha dovuto faticare molto come collaudatore per riuscire ancora a guidare una F1. La grande occasione però gliel’ha ridata Frank Williams. Dopo un buon anno da tester e in concomitanza con l’addio di Webber, infatti, nel team inglese hanno pensato bene di prendersi “in casa” il successore dell’australiano promuovendo Wurz a titolare.

    In particolare per coloro che stanno avendo una seconda chance, quindi, il consiglio per tutti gli Acquari è quello di impegnarsi al massimo in questo 2007 per raggiungere i propri obiettivi. Un’altro treno… non passa davvero più!