Losail ’06: brilla il sole e la Yamaha #46

valentino rossi vince a losail battendo stoner e capirossi

da , il

    vale_camel

    Valentino è questo, poco da fare.

    Non ce la fa proprio ad arrivar secondo.

    Batte, sbatte, ribatte, lotta, cade e si rialza, a metà tra un buffo folletto e Mazinga Z.

    Come in questo Grand Prix di Losail appena terminato.

    Parte dalla seconda fila, strisciando di qua e piegando di là si piazza quieto dopo Hayden, si mangia Capirossi, si divora Stoner. E vince.

    Possibile?

    Quasi ovvia la risposta.

    Vince e stravince, seda i bollenti spiriti di Hayden, lo lascia passare a 4 giri dalla fine per poi ingurgitarlo come un rullo compressore.

    Meritata, meritatissima questa vittoria che arriva a ridare morale a tutto il team.

    Non proprio brillante, invece, il compagno di squadra di Valentino, Colin Edwards, solo nono questa volta.

    Alle spalle di Valentino si piazza Hayden, subito dopo Loris Capirossi e poi l’altra Marlboro Ducati del compagno di quadra Sete Gibernau, anche questa volta fuori dal podio. Quinto arriva un magnifico Stoner, seguono poi in ordine sparso le altre Honda di Pedrosa, Melandri, poi Elias e così via.

    Questi i piazzamenti a fine gara:

    MotoGP – Losail, Gara – Classifica

    01. Valentino Rossi – Yamaha – 22 giri in 43’22.229

    02. Nicky Hayden – Honda – +0.900

    03. Loris Capirossi – Ducati – +1.494

    04. Sete Gibernau – Ducati – +4.638

    05. Casey Stoner – Honda – +7.575

    06. Daniel Pedrosa – Honda – +10.820

    07. Marco Melandri – Honda – +11.784

    08. Toni Elias – Honda – +19.481

    09. Colin Edwards – Yamaha – +22.920

    10. Kenny Roberts Jr – KR Honda – +34.286

    11. Shinya Nakano – Kawasaki – +35.316

    12. Carlos Checa – Yamaha – +49.245

    13. James Ellison – Yamaha – +1’01.469

    14. Makoto Tamada – Honda – +1’10.778

    15. Alex Hofmann – Ducati – +1’22.051

    16. Jose Luis Cardoso – Ducati – +1’33.818

    Ritirati

    17. Chris Vermeulen – Suzuki – 7 giri

    18. John Hopkins – Suzuki – 4 giri

    19. Randy De Puniet – Kawasaki – 0 giri