Lotus, anonimo rivela: “Raikkonen è come un bambino”

Formula 1: secondo alcune indiscrezioni, i rapporti tra Kimi Raikkonen ed il team Lotus si starebbero deteriorando

da , il

    raikkonen, lotus, f1 2012

    In attesa di plateale smentita da parte di Kimi Raikkonen e della Lotus, riportiamo una preoccupante indiscrezione uscita su Speed Week. La testata tedesca ha raccolto alcune dichiarazioni di un membro della scuderia di Enstone che, nascondendosi nell’anonimato, ha rivelato alcuni importanti dettagli del rapporto tra il campione finlandese ed il team di Eric Boullier. Il clima non sarebbe più sereno come durante l’inverno:“Si comporta come se fosse un bambino - ha affermato il tecnico misterioso - Gli abbiamo preparato sei lecca-lecca e lui può scegliere quello che vuole. Ma non avrà anche una settima versione dello sterzo”. Il riferimento è alle lamentele di Raikkonen sul comportamento della monoposto, in particolare per quanto riguarda le regolazioni del volante. Da osservatore esterno del GP del Canada, Jacques Villeneuve ha previsto vita breve per il biondo di Espoo in Lotus. Di parere diverso è, invece, il connazionale Mika Salo.

    Lotus e Raikkonen: aria di crisi?

    Secondo Jacques Villeneuve, i destini di Kimi Raikkonen e della Lotus potrebbero in fretta dividersi. Il team di Enstone non sarebbe soddisfatto delle prestazioni e, soprattutto, dell’atteggiamento del campione del mondo 2007 come l’indiscrezione sopra riportata confermerebbe. “Il fatto che finisca sempre dietro a Grosjean in qualifica, vale a dire in termini di prestazione pura, mi fa supporre che possa essere tagliato fuori dalla Lotus”, ha affermato il canadese. Di parere opposto è Mika Salo. Il connazionale difende Raikkonen ma non nasconde che ci siano attualmente dei problemi da risolvere:“Kimi ha ancora intatta la sua capacità di guidare ma non è riuscito ancora a trovare un punto di accordo con la squadra per quanto riguarda quello di cui lui ha bisogno. In ogni caso, la realtà è diversa da quella descritta da Villeneuve - ha proseguito l’ex pilota di F1 - Credo che Kimi vincerà almeno una gara in questa stagione. Il rapporto con la squadra è buono. Ci sono problemi ma c’è ancora una buona atmosfera”, ha concluso Salo.

    Lotus: si lavora per migliorare in qualifica

    Il passo gara della Lotus E20 è ottimo. Qualche difficoltà di troppo, invece, si registra in qualifica. Specialmente quando c’è bisogno di portare immediatamente gli pneumatici in temperatura. “Sappiamo che le gomme hanno una finestra di utilizzo ottimale che è molto piccola e ovviamente quando hai una macchina che ha un approccio molto delicato con gli pneumatici, hai bisogno di aiuto per farli lavorare al meglio - ha ammesso Eric Boullier - in definitiva, abbiamo alcune idee su cosa fare. Non sto dicendo che dal prossimo GP battaglieremo per la pole position ma che ci qualificheremo in posizione migliore”, ha avvisato il francese.