Marco Simoncelli: “io e Valentino amici anche se dovessi correre in Motogp”

Marco Simoncelli scherza con il suo amico Valentino Rossi

da , il

    Marco Simoncelli

    E’ in assoluto il pilota del momento delle classi “minori”.

    Sara’ per il suo sorriso, sara’ per il suo modo di parlare con quello slang che sa di mare e di piadina, sara’ per la sua incredibile acconciatura che lo fa assomigliare piu’ ad uno dei cugini di campagna che a un pilota di moto. Marco Simoncelli e’ tra i piloti piu’ amati dai tifosi e dagli addetti ai lavori.

    La gente si aspettava di vedermi andare subito forte come lui” – dichiara il pilota romagnolo riguardo al suo grande amico Valentino Rossi, e aggiunge -” ma io ho trovato situazioni e persone diverse. Avevamo lo stesso verniciatore di caschi, è stato lui a presentarci. Ci divertiamo insieme col motocross e spesso riesco a batterlo: se dovessi passare in MotoGp la nostra amicizia non ne risentirebbe “.

    Difficilmente Valentino Rossi delude gli amici, ma per Marco Simoncelli in un’occasione e’ rimasto molto deluso dal sette volte campione del mondo: “Io pensavo che con la Canalis ci fosse stato veramente e invece ho scoperto che non era vero. Ecco: ci sono rimasto male, male sul serio“.

    Ce ne fossero di piloti cosi’ nel circus: classe, coraggio e quella voglia di scherzare e di divertirsi che fa tanto bene ad uno sport diverso da tutti gli altri nel panorama motoristico.