Marco Simoncelli muore, il saluto della redazione: “Ciao Super Sic”

Marco Simoncelli è morto durante il Gran Premio della Malesia 2011, quando il Sic scivola e viene travolto da Edwards e Rossi

da , il

    simoncelli morto sepang 2011 redazione

    Tragedia nel Gran Premio della Malesia 2011, dove il nostro pilota italiano Marco Simoncelli muore a causa delle ferite riportate nell’incidente nel secondo giro dell’appuntamento della MotoGP di Sepang. Il centauro della Honda, scivolando, viene colpito dalla Yamaha di Colin Edwards e forse anche dalla Ducati di Valentino Rossi. Così se ne va un ragazzo d’oro, solare e che ci ha fatto divertire e anche disperare nella sua breve vita sportiva nel mondo delle due ruote. Da parte della redazione di Derapate, un saluto a Super Sic, a famiglia ed amici del talento italiano delle due ruote.

    Derapate.it ricorda Marco Simoncelli come un pilota dal talento straordinario e dal manico folle, una caratteristica che possiedono solo piloti del calibro di Rossi, Stoner, Lorenzo. Un vero e proprio lottatore, uno di quei piloti che “faceva notte nei box per fare squadra”.

    Campione mondiale della classe 250cc nel 2009 e tutti vorremmo essere proiettati ad un paio di anni fa ed evitare di ricordare cosa è successo solo poche ore fa, quando il casco del Super Sic rotola desolato sull’erba malese.

    Il Sic mancherà a famiglia e amici, mancherà il suo talento, la sua velocità, ma soprattutto il suo sorriso, l’allegria di una ragazzo che stava realizzando i propri sogni nel mondo delle due ruote. Va via un pezzo d’Italia, un ragazzone forte e deciso in pista e nella vita, non vedremo più la sua testa riccioluta e i riccioli uscire dal suo casco mentre si accucciava per prendere velocità sul rettilineo.

    Poche parole da parte di Derapate: “Ciao Super Sic, ci mancherai”.