Martinez: “Rossi è il più forte. Sempre e comunque!”

Martinez: "Rossi è il più forte

da , il

    aspar

    Rossi? Il più forte, non c’è dubbio.

    Ormai è quasi come una fede, come un dato di fatto, un imperativo categorico, una certezza: Rossi è il più forte.

    Questa volta, a dirlo, non sono i suoi tifosi più sfegatati, ma uno che le moto le ha guidate ed è stato anche ai vertici delle classifiche: Jorge Martinez, ora a capo del team Aspar nella quarto di litro (e ha come piloti De Angelis e Bautosta…uno quindi che di talenti se ne intende…).

    Nato il 29 agosto del 1962, fu uno dei pionieri del motociclismo spagnolo.

    Lo spagnolo, a poche settimane dall’inizio del motomondiale, si confessa al quotidiano spagnolo AS e dice: “Valentino Rossi è il pilota più completo della storia del motociclismo. Ha vinto sette titoli mondiali primeggiando in tutte le condizioni possibili: in categorie differenti, sull’asciutto, sul bagnato e persino con una moto palesemente inferiore. Ho corso con lui nel 1996 e nel 1997. Ci fu qualche problema a causa della sua aggressività in pista e in un paio di gare ci toccammo anche, ma ora il rapporto che c’è tra noi è buono. E’ un ragazzo molto intelligente.

    E quando gli si chiede perchè Valentino si sia lasciato sfuggire così un mondiale per una mancita di punti, ribadendo comunque la sua superiorità rispetto agli altri, Martinez risponde candidamente:”Credo che Valentino stava pensando troppo alla Ferrari, e questo gli ha tolto concentrazione e lucidità nelle prove invernali, dove spesso si costruiscono i campionati

    Vero.

    Anche se sempre più spesso le sessioni invernali non sono una fedele cartina al tornasole di quello che poi sarà il campionato.

    Di certo, negli ultimi test si è vista una cosa. Che Valentino è tornato.

    Sorridente, ma “arrabbiato e cattivo”.

    E con poca voglia di lasciarsi sfuggire il mondiale per un soffio. Costi quel che costi.