by

Massa:”La Ferrari crede in me!”, Montezemolo:”Non vedo di meglio altrove”

    massa ferrari 2012


    Felipe Massa si ferma a Maranello per qualche giorno di lavoro fuori programma. Vista la sua crisi di risultati, è una scelta quasi obbligata. E fa bene dato che raccoglie un pieno di fiducia. Da Stefano Domenicali al presidente Luca di Montezemolo fino all’ultimo dei suoi meccanici… tutti credono in lui. O, perlomeno, tutti si sono convinti che Massa non sarà mandato via anticipatamente. Men che meno, già prima del prossimo Gran Premio della Cina. A mettere una pietra sopra le indiscrezioni è il numero uno Montezemolo che dichiara:“Al momento non vedo dei fenomeni altrove…”.

    Felipe Massa: “La Ferrari resta la mia seconda casa”

    “Mi ha fatto molto piacere leggere e sentire quello che hanno detto il Presidente Montezemolo, il nostro capo Stefano Domenicali e il mio compagno Fernando - ha scritto Felipe Massa sul suo blog ufficiale – Non è stata una sorpresa perché so di poter contare sul sostegno di una vera seconda famiglia per me. Sento che c’è fiducia attorno a me”, ha ribadito il brasiliano che si è fermato in fabbrica ad analizzare tutto ciò che non è andato per il verso giusto nei primi due Gran Premi della stagione. “Voglio tornare alla normalità, ad una situazione in cui posso esprimere il mio talento come è sempre stato, come la squadra sa che posso fare”, ha aggiunto Massa. Il driver di San Paolo sarò di nuovo a casa Ferrari per lavorare al simulatore e discutere con i tecnici degli ultimi aggiornamenti tecnici e strategici che interesseranno le prossime due gare extraeuropee di Cina e Bahrain:“Pat (Fry, ndr) mi ha spiegato i dettagli del programma di sviluppo della F2012 e speriamo di poter migliorare un pochino la nostra prestazione già a Shanghai. Sia lì che a Sakhir, una delle mie piste preferite, dovremo correre ancora in difesa e sfruttare al meglio tutte le opportunità, come ha fatto Fernando a Sepang”.

    Montezemolo su Massa: “Non vedo di meglio altrove”

    A meno che tutta la Ferrari non stia mettendo su un grande bluff. A meno che Felipe Massa non peggiori ulteriormente la propria situazione o si renda protagonista di comportamenti simili a quelli di un certo Casey Stoner del 2009 (ricordate? la crisi, il periodo di pausa, etc…), nessun altro pilota siederà sulla Rossa numero 6. A ribadirlo a bassa voce, anche a microfoni spenti, fuori dalle interviste ufficiali, sono tutti i coloro i quali lavorano per Maranello ed a qualche titolo sono informati sui fatti.

    A confermarlo con fermezza è il presidente Luca di Montezemolo che dichiara:“Abbiamo grande fiducia in Massa e al momento non vedo piloti fantastici altrove”. Punto. Sforziamoci tutti, quindi, di non riaprire la vicenda almeno fino al ritorno della Formula 1 in Europa.