Max Biaggi: “Aprilia molto competitiva”

La casa di Noale può guardare con ottimismo al prossimo Campionato Mondiale Superbike, perché senza il “marziano” Ben Spies si può tranquillamente affermare che Biaggi, forte della sua esperienza e di una rinnovata Aprilia RSV4, sarà uno dei favoriti al titolo iridato

da , il

    Max Biaggi e l’Aprilia sorridono: i test collettivi di Valencia hanno evidenziato il buono stato di forma del pilota romano e le ottime prestazioni della RSV4, una combinazione che ha portato in dote il miglior tempo delle prove (1′33″88).

    La casa di Noale può guardare con ottimismo al prossimo Campionato Mondiale Superbike, perché senza il “marziano” Ben Spies si può tranquillamente affermare che Biaggi, forte della sua esperienza e di una rinnovata Aprilia RSV4, sarà uno dei favoriti al titolo iridato.

    I test di Valencia hanno evidenziato i progressi fatti dall’Aprilia Superbike nella messa a punto della motocicletta che Max Biaggi cavalcherà nel 2010.

    Rispetto alla gara 2009 siamo andati tutti molto meglio“, ha dichiarato il Corsaro, “E questo significa che le 4 cilindri sono migliorate molto, anche se è mancato il confronto con la Ducati che ha vinto le due manche quest’anno. Le condizioni della pista ci hanno aiutato molto nel lavoro, poi girare tutti insieme ci ha fatto capire che siamo tutti molto competitivi.

    Biaggi è apparso quindi molto soddisfatto al termine delle prove e probabilmente aspetta con ansia i test che si terranno a fine gennaio a Portimao per lavorare ancora sulla RSV4 che lo accompagnerà nella corsa al titolo mondiale SBK.

    Abbiamo concentrato il nostro lavoro sulle sospensioni che utilizzeremo nella prossima stagione, abbiamo avuto qualche riscontro positivo ma c’è ancora molto margine sul quale lavorare,” ha concluso Biaggi, “Ora andiamo in vacanza coscienti di aver ottenuto il massimo dal materiale a nostra disposizione.