Max Biaggi e Aprilia dominano Portimao

La Superbike regala una giornata indimenticabile per Max Biaggi e l'Aprilia: il Corsaro mette a segno una storica doppietta nella prova di Portimao e sale al secondo posto nella classifica mondiale piloti del WSBK 2010

da , il

    La seconda prova del campionato del mondo Superbike è stata caratterizzata dal dominio assoluto dell’Aprilia di Max Biaggi: il centauro italiano sul circuito portoghese di Portimao ha messo a segno una grandiosa doppietta vincendo sia Gara 1 che Gara 2 e riprendendosi il titolo di favorito per il WSBK 2010 dopo un inizio non entusiasmante a Phillip Island.

    E ora il Corsaro può tranquillamente affermare che la sua RSV4 Factory dallo scorso anno è migliorata tantissimo e può tranquillamente puntare alla vittoria del mondiale SBK.

    La Superbike regala una giornata indimenticabile per Max Biaggi e l’Aprilia: il Corsaro mette a segno una storica doppietta nella prova di Portimao e sale al secondo posto nella classifica mondiale piloti del WSBK 2010.

    Con questa doppia vittoria il quattro volte campione del mondo mette a tacere tutte le voci riguardanti una RSV4 Factory poco competitiva (nonché le polemiche sul propulsore con distribuzione a cascata, non utilizzato in Portogallo) e rilancia le sue quotazioni per il titolo iridato SBK: “Questa mia prima doppietta in Superbike è importante per tutti noi,” ha dichiarato Biaggi, “Siamo tornati davanti dopo i problemi di Phillip Island, ma sapevamo che qui sarebbe stato diverso. L’avevo detto dopo la Superpole e le gare lo hanno confermato.

    Max Biaggi ha dedicato la doppietta alla compagna Eleonora e la figlia Ines, ma ha anche ringraziato il lavoro svolto da tutto il team Aprilia: “Sono veramente molto felice per la mia squadra, per tutta la Aprilia e i ragazzi del reparto corse che hanno lavorato tanto nell’ultimo periodo. Per noi è un bel momento, dobbiamo adesso cercare di riconfermarci a Valencia ma sono fiducioso: siamo migliorati molto rispetto allo scorso anno!