Max Biaggi: il ritorno.

max biaggi ilmor 2007

da , il

    Erano molti quelli che speravano in un ritorno di Max Biaggi in sella ad una sbk, magari, dopo la rumorosa esclusione dai giochi della MotoGP di quest’anno.

    La sottoscritta, dopo averlo visto al Mugello l’anno scorso, si è posta più volte la stessa domanda: “Perchè?”. Voglio dire, se corre Cardoso…(senza nulla togliere a Cardoso, ovviamente).

    E comunque, chi non muore si rivede, Max si consola allegramente con la Pedron e intanto prepara il suo ritorno puntando direttamente alla prossima stagione.

    Senza essere schizzinoso, va bene qualsiasi cosa, MotoGP o SBK, basta correre.

    E così, a sentire alcune indiscrezioni circolanti nel settore e non solo, sembra che la Ilmor, industria britannica dal cuore d’oro, sia più che intenzionata ad approdare alla MotoGP nella prossima stagione e stia aprendo varie porte al romano super campione in 2 e mezzo.

    La Ilmor sta già lavorando ad un propulsore da 800 cc che sarà abbinato a un telaio realizzato sulla struttura di Eskil Suter, ‘ex centauro e ora tecnico dei mostriciattoli verdi della Kawasaki, che ha dichiarato: “Ho contattato Max perchè abbiamo bisogno di un pilota d’esperienza“. Il progetto, secondo quanto riferiscono alcuni ben informati, sarebbe inoltre a sviluppo èpiù che inoltrato, ma in ogni caso nessuno osa azzardare expiring dates.

    E’ possibile, dunque, che questo corteggiamento a Max potrebbe essere una buona conferma all’arrivo di Harald Eckl come responsabile della squadra: il tedesco, infatti, al momento manager sportivo della Kawasaki, sembra essere in rotta di collisione con la casa di Akashi, e allo stesso tempo non ha mai nascosto di essere un fan del pilota italiano…

    Stiamo a guardare…