Max Biaggi: “Punti importanti per il WSBK”

Continua la rincorsa di Max Biaggi alla vetta della classifica piloti del campionato mondiale Superbike

da , il

    Continua la rincorsa di Max Biaggi alla vetta della classifica piloti del campionato mondiale Superbike.

    Sul tracciato olandese di Assen il centauro dell’Aprilia ha ottenuto due risultati estremamente positivi (un sesto e un quarto posto) soprattutto considerando la partenza dalla terza fila e la prestazione poco convincente durante le prove e le qualifiche.

    Due risultati che portano punti importanti e consentono al Corsaro di restare attaccato a Leon Haslam nella classifica piloti del WSBK.

    Di certo questi sono punti importanti guadagnati per la classifica. E il campionato è ancora lungo.

    Punti pesantissimi quelli conquistati da Max Biaggi ad Assen: il rider del Team Aprilia Alitalia non era di sicuro uno dei favoriti, dovendo partire dalla terza fila, ma è riuscito a correre due buone manche e chiudere sesto in Gara 1 e quarto in Gara 2.

    Punti pesantissimi che nella classifica mondiale piloti gli consentono di restare incollato al leader Leon Haslam (Suzuki Alstare) e confermano la crescita sua e dell’Aprilia.

    Purtroppo si son ripresentati dei problemi, cercheremo di lavorare su questo nei prossimi test di Misano. Ma posso ritenermi abbastanza soddisfatto, in particolar modo se ripenso alle difficoltà incontrate nelle qualifiche ed in Superpole,” ha ammesso il Corsaro, “In più partivo dall’undicesima posizione in un circuito dove è sempre difficile superare. In Gara 1 ho faticato a tenere il ritmo dei primi, mentre nella seconda manche sono riuscito a passar sopra ai problemi e ho concluso quarto.

    Max Biaggi resta così secondo nel WSBK con 128 punti, con venti lunghezze di svantaggio rispetto ad Haslam.