Max Mosley: nuove spy-story? Tolleranza zero

Max Mosley: nuove spy-story? Tolleranza zero

Max Mosley ha parlato del futuro della Formula 1 ed ha affrontato anche il tema caldssimo delle spy-story spiegando che d'ora in poi non sarà più usata la mano morbida avuta con la mclaren mercedes

da in Formula 1 2017, Max Mosley, Personaggi F1, Regolamento Formula 1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Max mosley FIA

    Interessante intervista rilasciata da Max Mosley sul sito ufficiale della Formula 1. Il Presidente della FIA tocca temi spinosi come l’abbattimento dei costi, il congelamento dei propulsori, le cosiddette “vetture-clienti” e la spy-story. Su quest’ultimo argomento non ha dubbi: d’ora in poi tolleranza-Zero!

    - Abbattimento dei costi in F1.
    Ho sempre sostenuto la causa nonostante all’inizio sembrasse che ai costruttori non interessasse risparmiare. Adesso tutti ne hanno capito l’importanza e quasi tutti si sono mostrati favorevoli all’introduzione di un tetto massimo di spesa. Nei prossimi mesi continueremo la discussione perché ci sono ancora molti punti da chiarire al riguardo e ancora qualche scettico da convincere.

    - Congelamento propulsori
    Non sono completamente d’accordo sul fatto che la F1, essendo la massima espressione della tecnica motoristica, debba avere sempre motori di ultima generazione. Ad ogni modo il limite dei 10 anni passerà a 5. Non è stato ancora deciso nulla sulle caratteristiche del nuovo motore ma la direzione sarà quella dell’uso intelligente dell’energia più che la ricerca della potenza fine a sé stessa.

    - Vetture clienti
    La mia personale opinione è che il miglior compromesso sia quello di fare tre liste: una con le parti che i team possono comprare all’esterno, una con le parti comuni come ad esempio la centralina elettronica standard ed una con le parti proprie che devono essere progettate all’interno della squadra. Non è necessario realizzarle in proprio, l’importante è progettarle autonomamente. Credo che seguendo questi principi si possa soddisfare tutti.

    - Spy story
    Abbiamo esaminato la nuova McLaren e, nonostante non si possa dire di essere al 100% soddisfatti, siamo fiduciosi che siano stati eliminati i problemi più importanti. Il punto da chiarire in questo genere di situazioni è che, al momento del passaggio di un ingegnere da una squadra all’altra, non puoi togliere dalla sua testa le conoscenze che ha. Si può però vigilare affinché non vi sia il trasferimento di informazioni su carta o in modo elettronico. Abbiamo dimostrato che siamo in grado di controllare che tutto avvenga nella massima correttezza perché nella F1 moderna è impossibile non lasciare tracce. Se dovesse succedere un altro caso simile adesso, non credo che i colpevoli resteranno ancora nel campionato. In molti hanno detto che la multa inflitta alla McLaren è stata eccessiva ma l’alternativa era l’esclusione del team. E quello sì che gli sarebbe costato molto caro.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Formula 1 2017Max MosleyPersonaggi F1Regolamento Formula 1 2017