McLaren: de la Rosa si allontana dalla seconda guida. Kovalainen è sicuro di essere in F1

McLaren: de la Rosa si allontana dalla seconda guida

da , il

    McLaren: de la Rosa si allontana dalla seconda guida

    Lo sponsor Mutua Madrilena lascia la McLaren e tutto ad un tratto le quotazioni di Pedro de la Rosa calano vertiginosamente. Heikki Kovalainen, unica alternativa, prende coraggio e dichiara che il prossimo anno correrà sicuramente in F1. E dove se non a Woking?

    Dopo l’azione di disturbo fatta nei giorni scorsi paventando addirittura una possibile clamorosa sostituzione di Jarno Trulli in Toyota, il finlandese ex-Renault sembra stia giocando le sue carte al meglio per approdare alla corte di Ron Dennis.

    Il suo rivale ha altre frecce in faretra che si chiamano maggiore esperienza in seno alla squadra, grandi doti di collaudatore, incapacità di creare polemica e, soprattutto, essere di nazionalità spagnola.

    Sembrava quest’ultimo l’aspetto decisivo. Orfano di Alonso, il team anglotedesco avrebbe dovuto dare un contentino a tanti piccoli e grandi partner iberici.

    Tra questi, però, uno dei principali, la compagnia assicurativa Mutua Madrilena, ha deciso di tirarsi indietro cambiando radicalmente anche lo scenario alle spalle di De la Rosa.

    Visto il delicato momento, a sostegno dello spagnolo è arrivato persino Carlos Gracia, capo della Real Federación Española de Automovilismo e vice presidente della FIA, lo stesso personaggio che era nel box di Alonso ad Interlagos come garante che tutto si sarebbe svolto nella massima regolarità, ha apertamente consigliato a Ron Dennis di promuovere il suo connazionale. Basterà?