McLaren Mercedes: Lewis Hamilton titolare!

da , il

    Lewis Hamilton in McLaren 2007

    Mentre ci stavamo già buttando a pesce sul nuovo tormentone del momento ed eravamo sicuri che fino alla presentazione della McLaren Mercedes MP4-22 del 2007 non avremmo saputo il vincitore del ballottaggio tra Lewis Hamilton e Pedro De La Rosa, la McLaren stessa ha spiazzato tutti comunicando oggi che sarà Hamilton il titolare nella prossima stagione di F1.

    Altro che Mika Hakkinen. Altro che decisione ponderata. Altro che aspettare i prossimi test per valutare ulteriormente le doti del britannico. Forse per dargli la massima tranquillità di lavorare, in McLaren Mercedes hanno deciso di nominarlo subito. Logica la risposta del primo pilota di colore della storia della Formula 1:“E’ un sogno diventato realtà. Correre in F1 con la McLaren è sempre stato il mio obiettivo fin da bambino. Sono cosciente che si tratta di una vera sfida e so che tutti mi guarderanno con attenzione. Comunque lavorero’ duramente per ottenere i risultati che tutti si aspettano da me”.

    Come è suo solito fare, Lewis Hamilton… va veloce. Certo, battere la concorrenza di De La Rosa non è stato difficilissimo. Il duro del lavoro comincerà adesso: il confronto con Alonso potrebbe essere distruttivo per molti debuttanti. A lui il compito di non farsi schiacciare dal campione spagnolo.

    Inoltre, Hamilton dovrà lavorare molto sulla tenuta in gara. Se sul giro secco la vita è tuttosommato facile, tenere in pista una Formula 1 per 300 e passa chilometri di un Gran Premio senza fare errori e gestendo continuamente i settaggi è un altra cosa. Alla McLaren lo sanno bene e su quello cercheranno di migliorare un talento che, per altri aspetti, pare già ai massimi livelli. Ricordiamoci, infatti, che quest’anno in GP2 Hamilton ha commesso qualche errore di distrazione non altrettanto perdonabile in F1.

    Quanto al deluso del momento, Pedro De La Rosa, si registrano solo delle dichiarazioni diplomatiche:“Sono sempre stato cosciente che il team avrebbe potuto decidere di dare l’opportunita’ di correre in F1 ad un altro pilota, quindi il fatto che sara’ Lewis a guidare non e’ una sorpresa. Ovviamente avrei preferito correre ma comprendo i motivi che hanno portato il team a decidere di mettere Lewis al volante”. Per lui l’avventura in Mc Laren non è comunque finita. Almeno per un altro anno sarà test driver al fianco del confermato Gary Paffett.

    Fonte | McLaren Mercedes