McLaren MP4-24: debutto con De La Rosa

da , il

    Analogamente a quanto fatto dalla Ferrari F60 al Mugello lunedì scorso, nel weekend che si è appena concluso la McLaren Mp4-24 ha mosso i primi passi. Teatro dell’evento è stato il circuito di Portimao. Al volante c’era Pedro de la Rosa che ha dato un giudizio molto positivo.

    DEBUTTO MP4-24. Ad un giorno di distanza dalla presentazione tenutasi al McLaren Technology Centre di Woking, Pedro de la Rosa ha compiuto sul tracciato dell’Algarve 18 giri con il migliore in 1’28”719. “E’ sempre un momento eccitante quando entri in una nuova vettura per la prima volta e stavolta ho avuto ben chiaro quanto lavoro sia stato fatto durante l’inverno a causa delle nuove regole” ha commentato l’esperto collaudatore. “Ad ogni modo - ha proseguito lo spagnolo - sono contento di dire che il comportamento della vettura ha confermato le indicazioni presunte dai nostri calcoli. Ovviamente non ci siamo spinti al limite. A quello ci penseremo da lunedì”.

    TEST. Da lunedì a giovedì la McLaren stazionerà in Portogallo. Al volante ci sarà de la Rosa i primi due giorni mentre gli altri tocchera rispettivamente ad Hamilton e Kovalainen prendere confidenza con la nuova MP4-24. “Essendoci un limite ristretto di test – ha concluso lo storico collaudatore McLaren – è essenziale massimizzare la produttività del lavoro ed è ciò che vogliamo fare per farci trovare davanti alla prima gara dell’anno”.

    HONDA. Dopo che la Ferrari ha declinato l’offerta di collaborazione con la Honda, anche la Mercedes sembra intenzionata a fare un passo indietro. Il motivo è semplice: ad oggi la scuderia di Ross Brawn non è in grado di dare alcuna garanzia di tipo economico ed il gruppo tedesco non sembra giustamente intenzionato a fare beneficienza:“Non c’e’ una scadenza per domani o per la settimana prossima, ma e’ evidente che il tempo utile sta per terminare - ha dichiarato Norbert Haug - Inoltre, alla Mercedes non interessa un accordo di sponsorizzazione: intendiamo trattare su base economica e solo senza rimetterci soldi siamo disponibili a dare una mano”.