McLaren MP4-27: i commenti di Hamilton e Button

Formula 1 2012: Lewis Hamilton e Jenson Button fanno i loro primi commenti alla nuova McLaren MP4-27

da , il

    F1 2012, McLaren presenta la nuova MP4 27

    Oggi alle ore 12 italiane è stata presentata la McLaren MP4-27. Ad alzare i veli sono stati Jenson Button e Lewis Hamilton, I due piloti titolari sono stati anche i primi a commentare la nuova monoposto. Per entrambi la stagione 2012 di Formula 1 è un passaggio cruciale della carriera. Lewis Hamilton è chiamato al riscatto obbligato. Jenson Button può sperare nella vittoria del secondo titolo mondiale. Tutto, ovviamente, dipenderà dalla forza della vettura. E’ questo che i due piloti sottolineano. “Non vedo l’ora di saltare in macchina”, ha dichiarato il campione del mondo 2009.

    Lewis Hamilton

    “Questo inverno ho ricaricato le batterie andando in vacanza in montagna ed allenandomi per migliorare la mia forma fisica. E’ bello cambiare scenario ed allontanarsi da tutto. Quest’anno, come sempre, ripartiamo tutti da zero e questo mi rende nuovamente affamato”, rilassato e fiducioso, è questo l’Hamilton che si vede nella prima uscita pubblica del 2012. Il pilota McLaren guarda la nuova MP4-27 e dichiara:“Ho seguito lo sviluppo della macchina e i dati che ho visto mi hanno molto incoraggiato. Penso che abbiamo una solida base da cui partire. Io e Jenson abbiamo vinto in tutto sei gare lo scorso anno. Vogliamo mantenere la solidità di quel progetto aggiungendo miglioramenti alla vettura.” Il campione del mondo 2008 ricorda il cambio di regolamento sugli scarichi dal quale crede la McLaren possa aver tratto nuovi spunti di competitività:“Sento che la MP4-27 sarà innovativa. Non vedo l’ora di guidarla”.

    Jenson Button

    Jenson Button riparte dal 2011:“All’inizio dello scorso anno non pensavo che saremmo stati in grado di vincere delle gare. Normalmente hai buone sensazioni dal primo test e costruisci su quelle le sensazioni sulla prima gara - ha ricordato il pilota inglese – è difficile sapere dove siamo stavolta, io spero in una buona posizione.” Secondo il pilota McLaren, sarà importante accumulare chilometri ed esperienza durante i pochi giorni di test a disposizione:“E’ importante arrivare alla prima gara e non essere preoccupati di nulla.” Button crede che la Red Bull resterà la squadra da battere:“Sarà forte. Non puoi improvvisamente costruire una pessima macchina dopo aver vinto il titolo per due anni. Spero accada, ma ne sarei sorpreso”, ha aggiunto.