Mercato F1, Nasr ed Ericsson confermati in Sauber

Con ampio anticipo, il team mantiene la stessa formazione per il 2016

da , il

    Mercato F1, Nasr ed Ericsson confermati in Sauber

    Avanti così, senza stravolgimenti. La Sauber sceglie di confermare la sua formazione piloti per il 2016, proseguendo con Marcus Ericsson e Felipe Nasr. L’arrivo di entrambi nel team elvetico è stato agevolato dall’importante supporto economico che hanno potuto garantire per il 2015, campionato che, finora, ha regalato buone soddisfazioni, se si guarda alle possibilità di sviluppo limitate. Un importante pacchetto di aggiornamenti arriverà a Singapore, dopo l’introduzione del motore Ferrari evoluto in Belgio, sarà l’occasione per Nasr ed Ericsson di tornare a sperare in qualche arrivo a punti. Per seguire il LIVE della gara in diretta dall’Ungheria, BASTA CLICCARE QUI!

    | LEGGI ANCHE: MASSA, JULES ERA UN GRANDE AMICO |

    Intanto, a Budapest, il brasiliano ha commentato così la riconferma: «Aiuta ad aumentare l’autostima e la fiducia, è bello vedere che il team si fida. Se guardiamo indietro, abbiamo ottenuto risultati anche superiori alle aspettative. Dopo l’Australia abbiamo vissuto settimane difficili, se noi diamo indicazioni su dove migliorare, il team deve fronteggiare delle limitazioni. L’arrivo di Mark Smith va nella giusta strada e la conferma di entrambi i piloti ci dà l’opportunità di scambiare visioni per il futuro».

    | FERRARI, PARLA ALLISON |

    Un annuncio, se possibile, con ampio anticipo, spiegato così da Monisha Kaltenborn: «Dimostra che sia il team come i piloti sono sicuri di procedere nella giusta direzione. Abbiamo piena fiducia nel talento e nelle capacità di Marcus e Felipe, entrambi hanno messo in mostra prestazioni solide, guadagnato esperienza e imparato in fretta.

    Siamo lieti di averli nel team, ci danno una spinta positiva. Nonostante la giovane età, lavorano con molta professionalità, in pista e fuori. Marcus e Felipe sono già coinvolti nello sviluppo della Sauber C35 dell’anno prossimo».