Mercato Motogp: scambio tra Toseland e Spies?

Scambio di piloti in casa Yamaha: James Toseland, che in questo 2009 ha deluso le aspettative del team tech 3, potrebbe approdare in Yamaha, mentre Ben Spies dalla Superbike potrebbe arrivare in Motogp

da , il

    Tra le selle che scottano, in questo finale di mercato piloti, c’e’ sicuramente quella di James Toseland. Le sue prestazioni in sella alla Yamaha M1 non sono state soddisfacenti e sembrerebbe che sia gia’ stata presa la decisione di riportarlo in Superbike e sostituirlo con lo statunitense Ben Spies.

    Secondo indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra e in particolare da Motorcycle News la scelta e’ gia stata presa da Herve Poncharal, grande capo del team Tech3, e dai vertici di Iwata. Per il pilota britannico ci sara’ un posto nel team Yamaha SBK e per il fenomeno a stelle e strisce si aprirebbero le porte della Motogp.

    In Giappone forse danno gia’ per scontato il titolo mondiale delle derivate di serie in mano a Ben Spies se hanno deciso di farlo arrivare nella massima categoria nel 2010 anticipando di un anno rispetto ai programmi di qualche settimana fa che prevedevano un altro anno in Superbike prima di tentare la fortuna nella Motogp. Il campionato Superbike e’ ben lontano dall’essere deciso, Noryiuki Haga e la sua Ducati sono a soli diciotto punti in classifica e nelle gare puo’ succedere sempre di tutto. Ben Spies ha dimostrato di andare forte oltre ogni aspettativa ma il suo passaggio nelle 800cc avrebbe tutto un altro peso se preceduto da un titolo nella SBK.

    D’altra parte e’ anche vero che se nella testa dello statunitense c’e’ voglia sfrenata di Motogp, a causa di quell’inspiegabile regolamento che prevede un anno in un team satellite prima di poter correre con una moto ufficiale, allora e’ meglio gareggiare nella massima categoria prima possibile, per avere magari dal 2011 la disponibilita’ di una M1 ufficiale, magari quella di un Valentino Rossi che sembra sempre piu’ vicino all’ipotesi Borgo Panigale.

    Immagini da: resources.motogp.com, moto.gpupdate.net, static.sky.it.