Mercato piloti F1 2013: i dubbi di Hamilton, Schumacher e Massa bloccano le trattative

Formula 1: mercato piloti apparentemente bloccato

da , il

    Mercato piloti F1 2013: i dubbi di Hamilton, Schumacher e Massa bloccano le trattative

    Vuoi capire i destini di Lewis Hamilton, Michael Schumacher e Felipe Massa e non riesci a cavare un ragno dal buco. I dubbi diretti o indiretti che ruotano attorno a questi piloti tengono sospese le line-up 2013 di tre scuderie tra le più importanti e seguite della Formula 1. McLaren, Mercedes e Ferrari non danno risposte e regalano terreno fertile agli avventurieri dello scoop che provano a regalare qualche certezza di fronte ai punti interrogativi dei tanti tifosi. Dal canto loro, i tre piloti appena citati, giocano a fare muro nonostante le insistenti domande dei giornalisti. A Singapore, nel corso dei primi incontri con la stampa, Hamilton e Schumacher hanno chiesto altro tempo per pensarci su:“Voglio pensare solo al presente ed a vincere il campionato”, ha affermato il pilota McLaren alla CNN. Massa, non potendo fare altrimenti, invece, ha delegato la decisione alla scuderia di Maranello. Lo scenario di calma, però, non deve ingannare. A breve arriverà inevitabilmente la tempesta. Tenetevi pronti.

    Rosberg: niente cambio con Hamilton

    Riportiamo con un pizzico di incredulità una delle ultime fantasie dei giornalisti tedeschi: trattasi del possibile scambio tra Rosberg ed Hamilton. Nel caso in cui Schumacher decida di correre anche nel 2013, pur di avere tra le proprie fila il campione del mondo 2008, la Mercedes sarebbe stata disponibile a cedere il giovane tedesco alla McLaren. Interrogato sull’eventualità dall’agenzia DAPD, Rosberg ha dichiarato:“Il prossimo anno correrò sicuramente per le frecce d’argento. Non vedo l’ora di ottenere altre vittorie con loro”. Sarà, allora, Schumacher a farsi da parte? “Stiamo bene insieme. Penso sia giusto che rimanga. Correre contro di lui è una vera sfida – ha aggiunto il vincitore del GP della Cina 2012 – per sapere cosa accadrà nel mercato piloti dovrete aspettare che qualcuno tra Schumacher, Hamilton o Massa cominci a dire dove sarà la prossima stagione”.

    Ferrari: su Massa l’ombra di Kovalainen?

    Cosa ci faceva il manager di Kovalainen a Maranello la scorsa settimana? Chi ha provato a fare la domanda al pilota finlandese non ha ottenuto risposta. Felipe Massa, intanto, attende:“Non ci sono novità sul mio futuro al momento – si legge sul sito ufficiale del Cavallino Rampante – Devo soltanto continuare a fare il massimo con la speranza di sentire presto buone notizie. Ovviamente, voglio sapere che cosa farò l’anno prossimo ma posso garantire che non è mai accaduto di pensarci quando sono in macchina nel mezzo della gara!”. Persino Flavio Briatore si è interessato all’argomento. Il geometra di Cuneo ha consigliato nei giorni scorsi alla Ferrari di tenersi Felipe Massa per un altro anno per poi bocciare drasticamente l’ipotesi di un dream team con Fernando Alonso affiancato da Sebastian Vettel. Non la pensa allo stesso modo Stefano Domenicali. Il team principal di Maranello sogna una coppia delle meraviglie ed il pilota tedesco non fa nulla per non illuderlo. “Non avrei paura a correre contro Fernando nello stesso team – ha detto ad Auto Bild – penso che sia positivo avere due piloti forti nella stessa squadra. Comunque - ha aggiunto – adesso sto bene alla Red Bull e non penso a lasciarla in questo momento”. No, in questo momento no. Dal 2014, però, se ne può parlare. Anzi, secondo alcuni, la Rossa ed il biondo ne avrebbero già discusso abbondantemente. Fino ad arrivare a mettere una firma su una sorta di pre-contratto. Questo scenario, farebbe tramontare l’ipotesi Kovalainen. Che senso avrebbe prendere un nuovo pilota che non conosce la squadra per un solo anno? Il discorso sarebbe ben diverso se, invece, la Ferraridecidesse nel medio periodo di sfruttare Heikki alla Barrichello, puntando tutto sull’asso delle Asturie.