Mercedes GP: foto anteprima della nuova livrea

Ufficiale: la Mercedes scende in Formula 1 con il team Mercedes GP e sul proprio sito ufficiale mostra già in anteprima la livrea della nuova vettura

da , il

    Mercedes GP: foto nuova livrea 2010

    Ecco in anteprima un’elaborazione fotografica della livrea Mercedes GP 2010. La Mercedes fa tremendamente sul serio. Neanche il tempo di annunciare l’acquisizione della Brawn GP che sul sito ufficiale della casa tedesca compare questa immagine: una vera freccia d’argento!

    MERCEDES GP. E’ ufficiale. Il team si chiamerà Mercedes GP. Lo ha confermato il numero 1 del gruppo Dieter Zetsche. Scompare il nome Brawn ma Ross resta il timoniere della truppa vantando, a questo punto, una percentuale di successo mostruosa: il 100%. O due titoli su due disponibili, se preferite. A quello Mercedes si aggiunge la sigla GP che, a dirla tutta, suona persino superflua. I tedeschi hanno preso il 45.1% del team di Brackley. Non la maggioranza assoluta. Il resto è suddiviso tra un 30% di Aabar, fondo di investimenti arabo e il 24,9% dei vecchi azionisti.

    JENSON BUTTON. La nuova proprietà ha già fatto sapere che non metterà pressione su Ross Brawn per la scelta dei piloti. Evidentemente sono già contenti di avere Nico Rosberg (manca l’ufficializzazione). Per l’altro sedile resta in corsa Jenson Button ma a patto, ha fatto sapere Nick Fry, che abbassi cresta e richieste economiche. Altrimenti, l’inglese può sperare di trovare riparo alla McLaren. Non certo un ripiego. Vista la nuova configurazione tecnica ed economica della squadra, non è escluso che salti a bordo anche Kimi Raikkonen.

    MCLAREN. La McLaren avrà ancora i motori fino al 2015. Quanto alla ricetta per fare auto vincenti, non hanno certo bisogno di lezioni dalla Mercedes. “È una situazione in cui vincono tutti”, ha commentato Ron Dennis. Come dargli torto? Lui ha voluto far diventare la McLaren una sorta di Mercedes in piccolo andando a vendere vetture stradali ed in tutta risposta la casa delle stella è andata a fargli concorrenza in Formula 1. “Ho sempre sostenuto che, per sopravvivere e ottenere successi nella F1 – ha aggiunto l’ ex team principal di Woking - una squadra deve diventare qualcosa in più di un semplice team. I prossimi anni - ha concluso Dennis sottolineando la grande sfida che sta per intraprendere – saranno emozionanti per la McLaren, vogliamo diventare ancora più forti dal punto di vista tecnologico e economico”.