Michael Schumacher condizioni: la famiglia vuole trasferirlo negli USA per provare una nuova cura

Dopo il terribile incidente sugli sci del 2013, l'ex pilota di Ferrari e Mercedes è sempre in condizioni fisiche critiche. La famiglia del campione vuole trasferirsi in Texas per ricoverare Schumi in un centro specialistico.

da , il

    Michael Schumacher condizioni: la famiglia vuole trasferirlo negli USA per provare una nuova cura

    Dopo mesi di silenzi, arriva dalla Germania una notizia importante sulle condizioni fisiche di Michael Schumacher. Il campionissimo tedesco di F1 potrebbe essere presto trasferito in un centro specialistico americano.

    Dopo il terribile incidente sugli sci del 2013, Schumi è ‘ricoverato’ nella sua casa in Svizzera dove viene seguito 24/7 da un equipe di professori e medici.

    La famiglia, per evitare fughe di notizie e pettegolezzi, ha deciso in questi mesi e anni di non diffondere molte notizie sullo stato fisico dell’ex pilota di Ferrari e Mercedes. Secondo il giornale tedesco Bravo, i familiari del pilota hanno ora deciso di tentare quest’ultima carta per provare a migliorare lo stato fisico dell’ex campione iridato. Secondo la stampa tedesca, Michael sarà presto trasferito in America dove verrà ricoverato in una clinica specializzata in traumi celebrali.

    La notizia sta facendo il giro del mondo e stanno arrivando anche delle timide conferme. Il professore Mark Weeks sarà il medico che si occuperà della riabilitazione di Schumi. Weeks è specializzato in lesioni cerebrali come quella di cui è stato vittima il pilota.

    Abbiamo avuto molti pazienti con questo trauma in passat – ha spiegato il professore americano – Probabilmente in Europa non ci sono cliniche come la nostra che trattano questi casi molto gravi”. Ci sarà finalmente una svolta positiva in questa terribile vicenda?

    I tifosi di Schumacher tornano a sperare nel miracolo e la famiglia del tedesco è pronta a questo nuovo tentativo. Dopo il lungo coma e le cure specifiche domiciliari, ecco una nuova speranza che si è accesa. L’entourage del pilota e la famiglia non hanno rilasciato nessuna dichiarazione a riguardo, ma nelle prossime ore potrebbero esserci delle importanti conferme a riguardo.