Michael Schumacher elogiato dalla Mercedes

L'amministratore delegato della scuderia Mercedes GP commenta in toni entusiastici l'eventuale ritorno di Michael Schumacher in Formula 1

da , il

    Secondo molti Michael Schumacher ha fatto il bene della Formula 1. Secondo altri, invece, la sua presenza è stata addirittura negativa. Secondo Nick Fry, CEO Mercedes GP, il suo ritorno nel Circus iridato sarebbe grandioso. E se a dirlo è lui, allora possiamo riportare tranquillamente che il tedesco ed il suo manager sono stati beccati a Stoccarda, sede della casa della stella a 3 punte, per parlare d’affari. Naturalmente, però, tanto da parte di Willi Weber che per bocca del numero 1 di Mercedes, Norbert Haug, arrivano solo smentite. Di rito.

    MERCEDES GP. “Che si tratti di Michael Schumacher o di un altro campione del mondo, credo che ciò aggiungerebbe un altro elemento molto interessante per il Mondiale di F.1 2010″. A parlare non è un ex-pilota che si mette a fare l’opinionista come tanti ne conosciamo. E’ Nick Fry, CEO Mercedes GP, interrogato dalla stampa sul probabile ritorno del 7 volte iridato in Formula 1, guardacaso proprio nel team da lui diretto. “Se è possibile che qualcuno che ha 40 o 41 anni mettersi in concorrenza con qualcuno che ne ha 24 - ha aggiunto Fry - In altri sport altri atleti hanno dimostrato che sono molto capaci anche a quell’età, e credo che questo non farebbe altro che aggiungere un altro aspetto affascinante. È irrilevante il fatto che si tratti di Michael o Jacques. L’altro giorno stavo scherzando con Mika Hakkinen e gli ho detto che forse doveva riprovarci”, ha concluso cercando di dissipare l’attenzione mediatica nei confronti del fenomeno di Kerpen.

    MICHAEL SCHUMACHER. Che le trattative stiano andando avanti ma che non sia facile far quadrare tutti i pezzi del mosaico lo dimostra il cambio di data per l’annuncio ufficiale della seconda guida. Inizialmente si parlava di metà dicembre. Poi entro Natale. Ora siamo al nuovo anno. Una cosa è certa: al fianco di Nico Roberg ci sarà un pilota d’esperienza. Parola di Norbert Haug. Quanto alla possibilità che ci sia Schumacher, impossibile fare previsioni anche perché il suo manager Willi Weber prima tira il sasso e poi nasconde la mano. Una settimana fa si lasciava scappar detto che il suo assistito voleva tornare a correre e che era in perfetta forma. Ora bolla come speculazioni le voci che lui stessa ha fatto circolare.