Michael Schumacher: in Mercedes per vincere!

Michael Schumacher rilascia le prime dichiarazioni da pilota Mercedes e già mette in chiaro il motivo del suo ritorno in Formula 1: lui corre per vincere l'ottavo titolo mondiale

da , il

    Michael Schumacher in Mercedes: torna per vincere. Lo dice il diretto interessato in occasione della presentazione ufficiale in quel di Brackley. Non solo: l’esito del sondaggio tra i nostri lettori va nella stessa direzione dato che la maggioranza lo vede ancora ai massimi livelli. Ed anche coloro i quali si dicono ferraristi traditi, soffrono nel vederlo con un’altra macchina proprio perché credono ancora nelle sue grandi doti. Fosse tornato solo per fare folclore, infatti, molte meno persone avrebbero storto il naso. C’è da scommetterci.

    MICHAEL SCHUMACHER. 7 titoli iridati non sono abbastanza se ti chiami Michael Schumacher, se sei nella leggenda, se credi di essere ancora il più forte di tutti:“Dopo tre anni ho di nuovo le energie e mi sento pronto per qualcosa di importante. Correrò per vincere il titolo”, ha ammesso il tedesco raccontando che ad Abu Dhabi c’è stato il primo colloquio con l’amico Ross Brawn il quale è tornato alla carica più seriamente qualche settimana dopo. Il resto è storia nota. I problemi al collo, acqua passata. Di lui Brawn ha detto:“Ho chiesto a Michael se può essere ancora competitivo e lui è il miglior giudice di se stesso. Ho grande fiducia in lui e mi ha detto che può farcela”. Il team principal Mercedes GP ha poi ammesso che, qualora Jenson Button avesse accettato il rinnovo del contratto, le trattative con Michael Schumacher non sarebbero neanche mai cominciate.

    SONDAGGIO. Perdi Jenson Button e ti ritrovi Michael Schumacher. Mica male! Secondo un lettore su due, il tedesco ha fatto bene a trnare in Formula 1 a patto che la Mercedes GP gli dia una macchina vincente. Ed i presupposti ci sono. Almeno stando a quanto dichiarato dall’ex-ferrarista:“Sono loro i campioni del mondo in carica - ha ricordato – con l’apporto di un grande marchio come Mercedes non potranno che fare meglio”

    Foto: motorsport.com