Michael Schumacher messo a nudo da Mercedes

Michael Schumacher ha ricevuto un'offerta di 7 milioni di Euro dalla Mercedes GP

da , il

    Michael Schumacher in Mercedes GP per 7 milioni all’anno. La casa tedesca ufficializza l’offerta fatta tramite il boss Norbert Haug. Almeno stando a quanto riportato dalla testata Bild. Il punto è che dare 7 milioni ad uno come il fenomeno di Kerpen sembra veramente poco. Basti dire che questa era la stessa cifra destinata (e rifiutata!) da Jenson Button. Ciò rende ancor più interessante, però, l’esito della vicenda perché mette a nudo Schumacher, spogliato da ogni alibi fino ad ora inteso come “irrinunciabile tentazione economica”.

    MERCEDES GP. Mi spiego meglio: il ritorno alle corse di Schumacher era stato dipinto da più parti come un forsennato corteggiamento da parte della Mercedes per avere, prima ancora di un grandissimo campione, uno fenomenale uomo immagine. Si diceva che a Stoccarda stessero tentando il pilota di Kerpen con una proposta “che non si può rifiutare”. Ponti d’oro? Macché!

    MICHAEL SCHUMACHER. Michael Schumacher viene trattato al pari di un buon pilota qualunque e gli viene fatta un’offerta del tutto in linea con quella ricevuta da Jenson Button. Sta all’ex-ferrarista a questo punto prendere una decisione: tornare nella mischia per il gusto di farlo. Tornare per dimostrare di essere ancora il numero 1. Tornare per vincere. Tornare perché correre è l’unica cosa che sa fare. Sono queste le opzioni. La calda e rassicurante ipotesi che lo faccia per soldi, perché persuaso da una casa come la Mercedes crolla. Ed i rischi diventano ad un tratto tantissimi: si noti bene, infatti, che in caso di fallimento non avrebbe più appigli. E l’umiliazione di dover ammettere di essersi sopravvalutato sarà, per un perfezionista narciso come lui, un mattone impossibile da digerire. Ci pensi bene.

    Willi Weber ha già riferito che il Kaiser dirà la sua dopo Natale.