Michael Schumacher, test a Monza con la F1

michael schumacher proverà a monza nei test di fine agosto la ferrari

da , il

    Dopo aver investito un pedone, Michael Schumacher torna a fare quello che gli riesce meglio: il tedesco scenderà di nuovo in pista con la Ferrari nei test di Monza in programma a fine Agosto, dopo il GP di Valencia. Lewis Hamilton, alla notizia che si incontrerà con il sette volte campione del mondo, ha dichiarato:“La vedo come una sfida”

    RITORNO AL FUTURO. Dal vecchio Schumacher la Ferrari si aspetta una sola cosa: che aiuti la squadra a progredire. Se è immaginabile che il tedesco dia delle dritte sullo sviluppo ideale per affrontare il delicatissimo finale di stagione, è altrettanto scontato che il suo maggior apporto sarà mirato allo sviluppo della monoposto in versione 2009, vale a dire con gomme slick e con notevoli limitazioni aerodinamiche. Roba dei tempi suoi, insomma.

    PROBLEMI FERRARI. In attesa di sapere cosa riusciranno a fare i tecnici impegnati in azienda per preparare al meglio (ma solo davanti ai simulatori) la trasferta inedita sul circuito cittardino di Valencia, i fronti lungo i quali si muove la Ferrari per la stagione in corso sono due: risolvere il problema delle qualifiche e migliorare l’affidabilità. Sul primo obiettivo, una buona quanto semplice risposta arriva già dal sistema di partenza. Con uno scatto bruciante come quello di Massa, si è visto che anche non partire in pole position può non essere determinante. Quanto all’affidabilità, le note restani dolenti dato che le ultime indiscrezioni dicono che anche Raikkonen ha rischiato di doversi fermare anzitempo in Ungheria. Il problema al posteriore, infatti, non è degenerato in rottura miracolosamente.

    HAMILTON LUSINGATO. Intervistato non appena è uscita la notizia, Hamilton si è prima detto lusingato ed orgoglioso di poter dividere la pista con un campione del genere, successivamente si è lasciato scappare una sfrontata frase delle sue:“Essere in pista nello stesso momento? La vedo come una sfida”. Un duello affascinante ma che il saggio e ormai appagato Schumi purtroppo non coglierà.